Unica Radio App
Sensi tour

Sensi tour racconti di viaggio in Sardegna

Sensitourla Sardegna raccontata attraverso i sensi

L’incantevole scenario dell’Orto Botanico di Cagliari ospita l’ultima tappa della mostra multimediale itinerante di Sensitour, racconti di viaggio in Sardegna. Inaugurata a Mogoro il 26 maggio, la mostra è stata ospitata, con un caloroso coinvolgimento delle comunità locali, anche a Sini, Simala e Villa Verde, tutti luoghi coinvolti dal progetto di marketing e animazione territoriale Sensitour.

Ideato nel 2016 dall’Associazione Mariposas de Sardinia; in collaborazione con Cristina Muntoni e Lifestills Collective, il progetto è stato cofinanziato dalla Fondazione di Sardegna e dalle Amministrazioni, con il contributo e la partecipazione delle comunità autoctone e della Cooperativa onlus ViaggieMiraggi.

In circa 18 mesi, numerosi sono stati gli attori locali che hanno preso parte a Sensitour e si sono impegnati nella costruzione di un racconto collettivo del proprio territorio, diventandone le voci narranti, i “cantastorie”. Donne e uomini che lo abitano, che lo amministrano, che creano opere di artigianato, che lo coltivano, che lo vivono con la loro attività di pastorizia o attraverso le loro attività artistiche, in associazioni o come referenti turistici e culturali. Ma a raccontare il territorio sono anche le eccellenze enogastronomiche, i siti storici e i paesaggi naturali che, attraverso un linguaggio di immagini e sensazioni, si fanno veicolo del racconto.

Sono nati così quattro itinerari tematici ed esperienziali legati ai cinque sensi che raccontano luoghi insoliti della nostra isola, lontani dai circuiti del turismo di massa, ma ricchi di emozioni ed esperienze vissute: Tessitour (itinerario del tatto), P’Assaggiando (itinerario del gusto), Borghi nel Tempo (itinerario della vista), I volti del Monte Arci (itinerario dell’olfatto e dell’udito).

I viaggi diventano storie e le storie viaggi da raccontare e vivere attraverso parole (diari di viaggio) e immagini (fotografie e video), grazie ai quali il “lettore” si immedesima, emozionandosi, e diventando egli stesso viaggiatore.

Con l’esposizione di foto, video e di un libro arricchito da un audiolibro che racchiude tutti i diari di viaggio, la mostra rappresenta il momento della restituzione dei materiali alle comunità che hanno creduto nel progetto e momento divulgativo delle peculiarità attrattive dei territori coinvolti, diventando anche contesto per interazioni e scambi di facilitazione per la creazione di una rete tra realtà locali.

All’evento di inaugurazione del 07 luglio 2018 parteciperanno ed interverranno, oltre allo staff di progetto, il prof. Gianluigi Bacchetta, direttore dell’Orto Botanico ed Enrico De Luca, referente nazionale della cooperativa ViaggieMiraggi Onlus ed esperto di turismo responsabile. La presentazione si svolgerà presso la cava romana all’interno dell’Orto Botanico per proseguire poi alla visita della mostra stessa. Seguirà un aperitivo conviviale a cura del Bistrot Café L’Ambasciata. L’ingresso al vernissage è completamente gratuito.

La mostra, i cui lavori saranno esposti nei pressi della fontana Pampanini e nell’adiacente aula-video, è visitabile tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 09:00 alle ore 18:00 sino al 14 luglio. La visita alla mostra è compresa nel biglietto d’ingresso all’Orto Botanico.  Fruibile anche a persone con disabilità sensoriali, se accompagnate.

Rassegna Significante

About Alessandro Frau

Alessandro Frau
Ciao sono Alex, ho 41 anni sono un Cantante,cantautore ed ho pubblicato il 19 Maggio il mio primo libro di poesie dal titolo " E intanto Aida se la ride "

Controlla anche

Scuola1 2 Impennata casi Sardegna, sindaci "preoccupati"

Impennata casi Sardegna, sindaci “preoccupati”

Sindaci della Sardegna “lasciati soli nella decisione di nuovo lockdown senza una strategia almeno regionale: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *