Unica Radio App
paola quattrini

Paola Quattrini protagonista sabato a Calasetta a Colori e Note

Ultimo appuntamento, sabato 28 luglio a Calasetta, con Colori e note, la rassegna che unisce musica e arti figurative curata dall’associazione culturale Anton Stadler

Protagonista della serata, in programma alle 22 sotto il suggestivo scenario della Torre Sabauda, sarà l’amatissima attrice Paola Quattrini che, accompagnata dalla chitarra del superbo musicista Claudio Piastra, porterà in scena Platero y yo, melologo tratto dall’omonimo libro del Premio Nobel Juan Ramòn Jiménez.

Scrive Carlo Bo, nell’introduzione italiana dell’opera: «Moguer è il paese dove è nato l’autore, Platero è l’asino più famoso della poesia del Novecento. Più che un divertimento, il libro lentamente maturato per molti anni, dal 1907 al 1916 (data della pubblicazione) è il ritratto interiore di un lirico che aveva fatto della continua interrogazione della vita e del mondo la sua regola. A ben guardare, più che di un monologo poetico, si tratta di un dialogo fra il poeta e la natura».

Il melologo è una selezione dei più suggestivi  brani tratti dai 28 che compongono l’opera omonima, scritta dal  compositore fiorentino Mario Castelnuovo Tedesco (1895-1968), a due anni dalla morte del poeta, nel 1960. Autore prolifico e di grande talento, sue sono alcune delle composizioni più importanti del repertorio chitarristico novecentesco. Platero y yo spicca per singolarità essendo concepita per voce recitante e chitarra, un vero e proprio duo, dove la parola viene trattata anche sotto l’aspetto musicale, con una precisa scansione nel tempo, fino a creare un affascinante, quanto complesso intreccio tra le parti.

Colori e note è organizzata dietro la direzione artistica del compositore e bandoneonista Fabio Furìa. La manifestazione è un’anticipazione del XX Festival internazionale di musica da camera in programma in autunno nel Teatro Electra di Iglesias.

La manifestazione è organizzata in collaborazione con: Fondazione di Sardegna, Regione autonoma della Sardegna- Assessorato Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, Comune di Calasetta.

Biografia

La cantante ha iniziato da bambina prodigio per poi trasformarsi in interprete di commedie brillanti; ha in particolare recitato nelle commedie della ditta “Garinei e Giovannini”, oltre ad un reportorio che include pièce di Sartre, Pasolini e Tennessee Williams.

Debuttò nel mondo dello spettacolo da bambina esordendo nel cinema a quattro anni nel film Il bacio di una morta di Guido Brignone, alla radio a otto anni in Cavallo a dondolo a fianco di Corrado, e in teatro a dieci anni ne Il potere e la gloria di Graham Greene, per la regia di Luigi Squarzina.Per tutti gli anni cinquanta ha un’intensa carriera di attrice bambina come interprete in oltre 15 film.

In quegli stessi anni inizia la sua attività nel doppiaggio, sua ad esempio la voce di Brigitte Fossey nel film Giochi proibiti. Molti anni più tardi darà la sua voce al personaggio di Daphne nella serie a cartoni animati Scooby-Doo.

Ha interpretato vari film nel genere commedia, ma anche film drammatici come Panagulis vive (1982) di Giuseppe Ferrara. È stata diretta da Vittorio Gassman in Di padre in figlio (1982), e con lo stesso Gassman ha recitato in uno dei suoi ultimi film: La bomba (1999). Per la televisione ha interpretato, negli anni settanta, alcuni sceneggiati di successo, fra cui I demoni (1972) e Puccini (1973). Nel decennio successivo ha condotto, con Johnny Dorelli, il varietà Finalmente venerdì (1989).

In teatro ha lavorato soprattutto in commedie brillanti come Il gufo e la gattina, al fianco di Walter Chiari, e Mi è cascata una ragazza nel piatto, al fianco di Domenico Modugno. È stata inoltre protagonista di Se devi dire una bugia dilla grossa, con Johnny Dorelli e Oggi è già domani, ultima regia di Pietro Garinei al Teatro Sistina di Roma. Nel 1993 vinse il Nastro d’Argento alla migliore attrice non protagonista per l’interpretazione di Lea in Fratelli e sorelle di Pupi Avati.

Nel 2003 il presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi le conferì l’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana, per una vita dedicata al cinema, alla televisione e al teatro. Nel 2009 ha pubblicato il libro A.M.O.R.E., romanzo autobiografico edito da Simonelli Editore. È stata sposata due volte ed è madre di Selvaggia Quattrini, che ha intrapreso anch’essa la carriera di attrice.

 

CLAUDIO PIASTRA

“ in assoluto una delle più interessanti registrazioni dedicate a Schubert, un cd da non perdere” …. questa la motiviazione del prestigioso “Globe” dell’American Records Guide per uno dei suoi cd’s.

Claudio Piastra dopo la prima registrazione integrale in sovraincisione dei 24 Preludi e Fughe per 2 chitarre di Castelnuovo Tedesco (giunta alla terza edizione a cura della Warner Fonit) ha pubblicato una ventina di cd’s, spesso segnalati dalla critica in maniera entusiasta per: Fonit Cetra, Europa Musica, Koch International, Mondo Musica, Warner Fonit, Tempus, Le Chant de Linos.

Attivo anche nel campo editoriale con 45 volumi di cui è stato revisore e curatore per Carish, Mnemes, Suvini Zerboni, Berbén.

Nato a Parma, Claudio ha tenuto più di 1000  concerti in Festivals e rassegne internazionali in tutto il mondo sia come solista che collaborando con orchestre e direttori fra cui:  Grande Orchestra di Stato di San  Pietroburgo, Filarmonica di Bruch, Mettensis Simphony Orchestra, I Solisti  del Maggio  Musicale Fiorentino, Orchestra Sinfonica A. Toscanini, Orchestra del Teatro Regio di Parma, National Academic Great Opera Theatre della Bielorussia, Orchestra Filarmonica della Calabria, Orchestra Sinfonica di Bari, MAV Orchestra di Budapest, Orchestra Filarmonica della Calabria, Mitteleuropa Orchestra, J. M. Rodilla, C. Scimone, G. Neuhold, P. Csaba, A. Smirnov, P. Borgonovo, M. Santorsola, P. Guarino, A. Galanov A. Smirnov, A.Campori, L. Zechner, H. Soudant, C.F. Farncombe

Vanta inoltre importanti collaborazioni nella musica da camera e fra gli altri si è esibito con: St. Petersburg Quartet, Candida Thompson, Quartetto Viotti, Dima Ferschmann, David Watkins, Vladimir Mikulka, Gregor Horsh, New Guitar Trio (Carlos Bonell, Flavio Cucchi) e Maxence Larieau. Si è esibito in duo con il grande chitarrista venezuelano Alirio Diaz e regolarmente con il violinista Ilya Grubert e con il clavicembalista Georges Kiss. Numerose sono le sue partecipazioni a programmi televisivi e altrettanto frequente è la sua presenza in trasmissioni radiofoniche che spesso gli hanno dedicato programmi monografici.

Titolare di cattedra presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia, è stato invitato regolarmente a tenere master in Italia e all’estero (Canada, Francia, Austria, Brasile, Uruguay, Spagna……). Dal 2010 direttore artistico-musicale dell’ Accademia di Belle Arti Tadini di Lovere (Bergamo), Istituzione prestigiosa e storica.

Rassegna Significante

About Pasquale Mattu

Pasquale Mattu
Laureato in Lingue e Comunicazione a Cagliari e specializzando in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni a Urbino. Appassionato di advertising e marketing da tempo immemorabile, dipendente da musica, cinema e fotografia. Nel tempo libero ascolto metal, leggo, creo memes, guardo vecchi film e appena posso viaggio.

Controlla anche

Cagliari, in arrivo due nuovi parcheggi multipiano

Cagliari, in arrivo due nuovi parcheggi multipiano

Due nuovi parcheggi multipiano a Cagliari: gli stalli saranno in parte riservati ai residenti, gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *