Unica Radio App
Arpe

Le Arpe del Mondo suonano alla Marina di Cagliari

Appuntamento nel quartiere Marina mercoledì 4 luglio e domenica 8 con il Festival internazionale Arpe del Mondo

Parte domani, mercoledì 4 luglio, dal quartiere Marina la prima tranche della IV edizione del Festival Internazionale Arpe del mondo, ideato e diretto da musicista Raoul Moretti e prodotto dall’Ente Concerti Città di Iglesias in collaborazione con il Cedac. Il Consorzio Cagliari Centro Storico e Confesercenti hanno deciso di portare per la prima volta nel quartiere il festival internazionale dell’arpa, con artisti provenienti da tutto il mondo che faranno vibrare le loro corde tra le strade di Cagliari con performance inedite e brevi assaggi musicali, che condurranno gli spettatori in un viaggio alla scoperta delle sonorità africane e sudamericane. “La preziosa sinergia tra il Consorzio Cagliari Centro Storico e Confesercenti ha fatto sì che anche la Marina fosse coinvolta nel progetto e potesse animarsi al ritmo della musica per un evento unico nel suo genere”, ha detto Gianluca Mureddu, presidente del Consorzio Cagliari Centro Storico.

GLI APPUNTAMENTI. Si parte domani, mercoledì 4 luglio, dalle 20, con le esibizioni “a sorpresa” fra le strade della Marina: ci sarà il messicano Gabriel Abdala Perlestain Sanchez con la sua arpa paraguaiana e il duo colombiano formato da Yessenia Perez (arpa Ilanera) e Sonia Velsquez (cantante e interprete di cuatro). Novità assoluta invece la kora, arpa tradizionale africana che sarà suonata magistralmente da M Jali Suso, giovane diciannovenne cantastorie del Gambia. Il secondo round per la Marina sarà invece domenica 8 luglio, sempre dalle 20, con Vasilisa Lushchevskaya (dalla Russia) che farà conoscere al pubblico l’incredibile sonorità dell’arpa elettrica, poi ancora una volta la voce antica della kora africana e le note dell’arpa sudamericana.

LA FORMULA. Un format unico nel mondo e già collaudato dal successo delle scorse edizioni non può che essere riproposto anche in estate e con nuove location, sempre più adatte all’idea di avvicinare il pubblico allo strumento musicale. Così le incursioni sonore avvengono nei “teatri” più veri, quelli in cui l’ascoltatore è a due passi e può quasi interagire: per questo i musicisti suoneranno nelle strade, nelle piazze o tra i ristoranti e i club della città. Alla Marina le esibizioni saranno una sorpresa continua e contribuiranno, con la loro musica, a rendere ancora più magica l’atmosfera “d’oltre mare”.

UN MIX DI CULTURE. Gli artisti che si esibiranno per la quarta edizione arrivano da quattro Paesi diversi: Russia, Messico, Colombia e Gambia. E in città non c’è quartiere più adatto della Marina per dar vita a un cerchio di scambio culturale e condivisione che possa coinvolgere cittadini di tutte le nazionalità, turisti e ospiti dell’evento. “Questo festival è fondamentale per l’integrazione culturale – dice Gianluca Mureddu, presidente del Consorzio Cagliari Centro Storicoperché solo così si può dare un taglio veramente internazionale alla Marina. Gli artisti che ospiteremo vengono da tutto il mondo e l’incontro tra le culture, quella sarda e quelle dei musicisti, sarà un valore aggiunto per il quartiere e per l’intera città. Incontreremo anche un delegato dell’ambasciata messicana di Roma e parleremo con lui di una possibile sinergia per il futuro turistico del nostro quartiere”.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Cagliari, in arrivo due nuovi parcheggi multipiano

Cagliari, in arrivo due nuovi parcheggi multipiano

Due nuovi parcheggi multipiano a Cagliari: gli stalli saranno in parte riservati ai residenti, gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *