Unica Radio Skill Alexa
privacy

Protezione dei dati e privacy: scatta l’obbligo per le imprese

Protezione dei dati e della privacy: scatta l’obbligo anche per le oltre 9mila realtà produttive del Sulcis

Martedì 12 a Carbonia le imprese incontreranno gli esperti per conoscere contenuti e adempimenti. Iniziativa gratuita di Confartigianato Sud Sardegna e Comune di Carbonia.

Anche le 9.534 imprese del Sulcis devono adeguarsi alle nuove normative sulla privacy e sulla protezione dei dati. Lo scorso 25 maggio, infatti, è entrato in vigore il Regolamento Europeo sulla
Privacy, il cosiddetto GDPR (General Data Protection Regulation) che stabilisce limiti precisi per il trattamento dei dati personali.  Questo significa, ad esempio, che le aziende che gestiscono database o più semplicemente numeri telefonici o indirizzi riferiti a persone fisiche dovranno rispettare le nuove regole, pena pesanti sanzioni.

Confartigianato Sud Sardegna, per supportare il tessuto imprenditoriale ad affrontare queste importanti novità, martedì 12 giugno, alle ore 18.00, presso la Sala Polifunzionale del Comune di Carbonia in piazza Roma, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Carbonia, organizza un incontro nel quale verrà illustrato il contenuto della normativa e gli adempimenti richiesti alle imprese.

I partecipanti

Parteciperanno il Segretario di Confartigianato Sud Sardegna, Pietro Paolo Spada, il Sindaco di Carbonia, Paola Massidda, e l’Assessore Comunale Bilancio, Programmazione, Tributi, Innovazione tecnologica e Attività Produttive, Mauro Manca.

L’adesione all’incontro è gratuita ma, per ragioni organizzative, è richiesta una pre-iscrizione comunicando, all’indirizzo [email protected] , i dati della impresa interessata e della persona che sarà presente all’incontro alla quale verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Il Regolamento europeo, in vigore per le imprese già da qualche settimana, implica alcuni importanti cambiamenti. Rappresenta un cambiamento di prospettiva e si applicherà a tutte le aziende, piccole e grandi, nel pubblico e nel privato. Il Regolamento non indica ai soggetti cosa fare nel dettaglio ma prescrive misure adeguate al trattamento dei dati. L’impatto sulle aziende sarà significativo, considerati gli attuali obblighi previsti per non incorrere nelle pesanti sanzioni. Con l’applicazione della nuova legge saranno stabiliti nuovi limiti per il trattamento dei dati personali
soprattutto per le imprese strutturate con dipendenti che raccolgono e profilano dati dei clienti.

L’evento, quindi, prevede l’approfondimento delle tematiche legate a Principi generali del Regolamento, ambiti di applicazione della norma, definizioni, Informativa e consenso, diritti dell’interessato, diritto all’oblio, diritto alla portabilità dei dati, privacy by design, privacy by default, obblighi e responsabilità del titolare del trattamento, responsabile del trattamento, documentazione obbligatoria (il principio dell’accountability), sicurezza dei dati e necessità di misure adeguate, data breach (violazione dei dati personali), ecc

Rassegna Significante

About Riccardo Fanni

Riccardo Fanni
Laureato in Giurisprudenza, lettore appassionato, sportivo mancato e viaggiatore compulsivo. "Chi viaggia senza incontrare l'altro, non viaggia, si sposta"

Controlla anche

passaggio generazionale

Passaggio del testimone tra gestori di imprese e figli: dalla Giunta in arrivo 2 milioni per agevolare il ricambio

Oltre 4.000 le imprese artigiane sarde pronte al ricambio generazionale tra padri titolari e figli. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *