Unica Radio App
cortometraggio

Proiezione del cortometraggio Viaggio a Stoccolma

Venerdi 22 giugno 2018, alle ore 19, nella sala della Cineteca sarda, proiezione del cortometraggio di produzione sarda VIAGGIO A STOCCOLMA

Venerdi 22 giugno 2018, alle ore 19, nella sala della Cineteca sarda, proiezione del cortometraggio di produzione sarda VIAGGIO A STOCCOLMA, regia di Gabriella Rosaleva (2017, 15′)
sul viaggio verso nord di Grazia Deledda, nel 1927, per ritirare il Nobel assegnatole nel 1926, incontro con la regista e le coordinatrici del Laboratorio offi_CINE del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari: prof. Lucia Cardone, docente di Cinema, Giovanna Maina, assegnista di ricerca, Luisa Cutzu, dottoranda.

A seguire la proiezione del film cult PROCESSO A CATERINA ROSS – 1982 di Gabriella Rosaleva sul processo per stregoneria a Catarina Ross condannata nel 1697 a Poschiavo-Brusio, con la interpretazione magistrale di Maddalena Recino a cura dell’Associazione Circola nel Cinema Alice Guy <cinema donne.it>in collaborazione con il Centro di Doc. e Studi delle donne e la Cineteca Sarda_Società Umanitaria

Il cortometraggio

Viaggio a Stoccolma (Sardegna, 2017, 15’) di Gabriella Rosaleva (ed il laboratorio offi_Cine) breve ed intenso film dedicato al viaggio verso nord di Grazia Deledda nel 1927, evoca un duplice viaggio: quello fisico – estenuante, compiuto in treno dalla scrittrice per ritirare il Premio Nobel per la Letteratura che le era stato assegnato nell’anno precedente – e quello immaginario – onirico e sofferto, nel quale ricordi del passato si intrecciano con alcuni personaggi dei suoi romanzi.

L’ideazione e la regia sono di Gabriella Rosaleva, regista di ricerca del cinema e della televisione italiana, con opere riconosciute a livello internazionale come Processo a Caterina Ross (1982) e La sposa di San Paolo (1990).
La realizzazione del corto, coordinata dalla prof. Lucia Cardone, docente di Cinema, all’Università di Sassari e da Giovanna Maina, assegnista di ricerca, si colloca nell’ambito laboratorio offi_CINE del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali, coordinati da Luisa Cutzu (dottoranda in Lingue e Letterature dell’età moderna e contemporanea).
Le riprese sono girate a Sassari e nei suoi dintorni: tra l’Archivio storico Enrico Costa, l’ex carcere di San Sebastiano, Palmadula e Monteleone Roccadoria, con il coinvolgimento di importanti figure femminili del panorama artistico e letterario italiano: Alessandra Pigliaru, Giusy Calia, Maria Teresa Soldani e poliedrici artisti quali Mattia Enna, Daniele Coni, Raimondo Dore oltre alle/gli studenti del laboratorio di produzione offi_CINE.

Processo a Caterina Ross di Gabriella Rosaleva, Italia, 1982, 60’. Basato sui testi del processo alla contadina di 32 anni, di religione riformata, figlia e nipote di “strie”, condannata nel 1697 a Poschiavo-Brusio (da uno studio storico di Luisa Muraro, La Signora del gioco, La tartaruga 2006) Film cult, accolto con grande favore al Festival di Locarno 1982 per le sue radicali scelte registiche e filmiche

Rassegna Significante

About Riccardo Fanni

Riccardo Fanni
Laureato in Giurisprudenza, lettore appassionato, sportivo mancato e viaggiatore compulsivo. "Chi viaggia senza incontrare l'altro, non viaggia, si sposta"

Controlla anche

may mask

May Mask: appuntamenti giovedi, venerdi e sabato

Questa settimana al May Mask doppio appuntamento giovedì 17 e venerdì 18 settembre con Stefano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *