Unica Radio App
Educational tour

Educational tour del Panificio Porta a Gonnosfanadiga

 

Abbiamo deciso di organizzare il 19 giugno un educational tour rivolto agli operatori turistici, dove presentarvi i nostri laboratori didattici sul pane coccoi.

L’idea è quella di farvi provare direttamente l’esperienza in modo che possiate anche voi proporla ai vostri ospiti e avviare con noi una collaborazione vantaggiosa per entrambi, che porti a una maggiore conoscenza del territorio in cui operiamo e favorisca un maggiore afflusso turistico. Verrete guidati durante il tour alla scoperta delle nostre materie prime, metterete le mani in pasta, conoscerete le varie fasi della panificazione, a partire dalla nostra pasta madre, per poi scoprire e imparare la lavorazione e la decorazione del pane tradizionale degli sposi. Vi verrà poi offerta la degustazione con analisi sensoriale del pane a lievitazione naturale.

Da dove nascono i laboratori didattici del panificio Porta
Da 100 anni lavoriamo la pasta madre che nonna Chiara creò nel 1918, continuando nel rispetto della tradizione sarda e sposando ad essa l’innovazione. Trattiamo con grande passione i nostri prodotti, e la nostra dedizione ci ha portato a ricevere importanti riconoscimenti, come il premio per il prodotto innovativo sardo dell’anno che Coldiretti ci ha assegnato a Expo 2015 per il nostro Amaretto Integrale e il Premio Roma assegnatoci per il nostro pane Moddizzosu nel 2012.
Nel 2015 abbiamo dato vita alla mostra Oltrepane, che si poneva l’obiettivo di raccontare la Sardegna attraverso il pane. Mostra esposta a Barumini dal 24 aprile al 24 agosto e al Salone Expo di Milano dal 4 al 6 settembre.
Abbiamo sempre creduto nella condivisione del sapere che ci è stato tramandato e nel 2007 siamo stati i primi ad aprire le porte del proprio Panificio a scolaresche e appassionati al fine di diffondere e aumentare la conoscenza della panificazione tradizionale del territorio, creando il primo laboratorio didattico di panificazione in Sardegna.
Nel 2012 i laboratori didattici sono diventati percorsi esperienziali, con l’obiettivo di far vivere un’esperienza unica ai partecipanti, di immersione nella cultura sarda. Ne è un esempio “Il Pane nella miniera” evento che abbiamo sviluppato a Ingurtosu, dove coniugavamo pane, storia e cultura.
La nostra idea è quella di fissare un giorno a settimana in cui ospitare un gruppo che va da un minimo di 10 a un massimo di 25 persone per svolgere un laboratorio in cui gli ospiti impareranno la lavorazione de Su Coccoi e la decorazione dello stesso secondo la tradizione del territorio insieme al Maestro Angelo Porta, nostro maestro panificatore e più volte vincitore del premio Su Coccoi Pintau.
I laboratori possono essere svolti anche in inglese per turisti stranieri.
Cronoprogramma dettagliato:
 h 9.00 Incontro davanti al panificio e briefing con presentazione dell’azienda
 h 9.30 Spiegazione materie prime e dimostrazione della lavorazione
 h 10.00 La figlia di Nonna Chiara si sposa: prepariamo il pane degli sposi
 h 12.00 Analisi sensoriale: Su Frammentu e su Trigu
 h 13.00 Saluti
Vi chiediamo, qualora interessati, di compilare il modulo di adesione allegato e inviarlo entro il 17 giugno 2018 all’indirizzo e-mail: [email protected]

Rassegna Significante

About Alberto Cattarin

Alberto Cattarin
Alberto Cattarin, vengo da Isili e ho 24 anni. Studio Comunicazione, amante del tempo libero e del buon cibo.

Controlla anche

Social Media

Corso utilizzo consapevole e strategico dei Social Media

Comunicazione in pillole: ecco il primo corso Acli e Blue Sardinia. “Utilizzo consapevole e strategico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *