Unica Radio App
E-Scape Performing art

Al via la prima edizione del festival E-Scape Performing art

Al via la prima edizione del festival E-Scape Performing art

Domani a Orani prenderà vita e forma la prima edizione del festival E-Scape – Performing art, coinvolgente spin-off che fra lo scorso novembre e il maggio 2018 ha portato i nove artisti (fotografi, attori, performer, musicisti e registi) a vivere il centro di Barbagia trasformando in arte, performance e laboratori le esperienze vissute. Ci siamo. Il risultato della residenza artistica negli spazi del  Museo Nivola di Orani sta per giungere a compimento, e gli artisti di E-scape sono pronti a regalare al Paese barbaricino e all’intera Sardegna il lieto finale.

Cosa accadrà il 22, 23 e 24 giugno 2018 durante la tre giorni in programma a Orani? I protagonisti della residenza artistica – Chiara Murru, Carlo SpigaFrancesco MeddaDaniele MurgiaFabio SauElena AnnoviAntonio BissiriJoele AnastasiMaria Chiara Sotgiu – saranno protagonisti per le strade, fra le piazze e negli spazi del paese diventati palcoscenico del festival, primi attori sulla scena che fra performance e laboratori racconteranno storie uniche nel loro genere, nel loro essere.

Tante le opportunità che il festival propone alla comunità locale, all’hinterland e ai viaggiatori. Apertura venerdì mattina (ore 11) con il laboratorio sulla stampa 3D per i bambini delle elementari; al pomeriggio (15,30) spazio al seminario “Arte e artigianato tra tradizione e innovazione”; chiusura alle 19,30 con l’attesissima performance E-Scape animata lungo un percorso che dal MuseoNivola arriverà sino alla chiesa sconsacrata di Campusantu Vetzu.

Sabato è la giornata dei workshop a cura degli artisti: dalla drammaturgia del paesaggio Chiara Murru all’interaction design di Maria Chiara Soggiu (Indovina chi è Telemaco), dalla fotografia di strada di Fabio Sau (“Cercando il bluoltremare tra ritratto e paesaggio”) alla drammaturgia del paesaggio nella danza in sospensione per principianti e danzatori con Elena Annovi. Chiusura di giornata con l’accensione del fuoco di San Giovanni in piazza d’Italia e spazio alla musica con il concerto di Arrogalla e Mauro Palmas e il dj-set di Makika.

Domenica 24 giugno, ultimo appuntamento della manifestazione, un trekking urbano e extraurbano che dal Museo Nivola porterà i partecipanti alla scoperta del paese di Orani e del suo territorio.

Il tema del festival? Il paesaggio, inteso e interpretato come dimensione, territorio, come spazio da indagare, come appartenenza a una comunità, come luogo dai confini marcati e indistinti. È il luogo in cui si nasce, è il luogo da cui si scappa (E-Scape). Il tutto rivisitato miscelando ad arte la vena artistica all’innovazione delle nuove tecnologie.

E-Scape è organizzato grazie al contributo della Regione Sardegna, della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Nivola e della Camera di Commercio di Nuoro, oltre che patrocinato dal Comune di Orani. Per info e iscrizioni ai workshop 079/278275 o [email protected].

Rassegna Significante

About Riccardo Fanni

Riccardo Fanni
Laureato in Giurisprudenza, lettore appassionato, sportivo mancato e viaggiatore compulsivo. "Chi viaggia senza incontrare l'altro, non viaggia, si sposta"

Controlla anche

danza find 38

Danza d’autore al Teatro Massimo per il FIND 38

FIND 38 XXXVIII Festival Internazionale Nuova Danza “All we can do is dance” entra nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *