Unica Radio App
Apprendo, Imprendo e Creo Valore

Giunge al termine il progetto: Apprendo, Imprendo e Creo Valore

La scuola primaria sarda insegna ai bambini l’imprenditorialità attraverso il progetto Apprendo, Imprendo e Creo Valore dell’Università di Cagliari

Giunto alla conclusione il progetto Apprendo, Imprendo e Creo Valore proposto in via sperimentale a Sanluri per l’acquisizione della competenza chiave europea “spirito di iniziativa e imprenditorialità”.  Il progetto ha coinvolto 22 bambini della scuola primaria, le loro maestre e le famiglie ed è stato realizzato attraverso la collaborazione tra l’Università degli Studi di Cagliari, il CREA UniCa, centro servizi di Ateneo per l’innovazione e l’imprenditorialità e l’Istituto comprensivo statale di Sanluri.

Attraverso le fiabe e numerose attività laboratoriali, dice Michela Floris, ricercatrice del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali e referente del progetto, i bambini hanno sperimentato la trasversalità del concetto legato all’imprenditorialità. Hanno ascoltato e rielaborato le fiabe proposte, riconducendole alla loro quotidianità, hanno avuto modo di operare con creatività, acquisendo, nel contempo, i primi elementi del lavoro di gruppo e della creazione di sinergia derivante dall’approccio al diversity management”.

Continua Michela Floris – attraverso la filosofia del learning through creating value for others ai bambini è stato proposto un alfabeto speciale. Dalla A alla Z, individuando 21 azioni per creare valore. Un progetto con un obiettivo complesso, svoltosi attraverso attività semplici che hanno coinvolto e divertito i bambini. Un ringraziamento speciale va alle maestre, per aver collaborato attivamente alle attività proposte, e alle famiglie, per aver continuamente espresso il proprio punto di vista e aver contribuito a migliorare l’iniziativa.

Tante le richieste che stanno pervenendo alla ricercatrice da numerosi istituti isolani per la riproposizione del progetto in altre sedi. L’auspicio – dice la ricercatrice – è che il progetto possa diffondersi su tutto il territorio regionale. Si tratterebbe di uno dei primi casi di formazione imprenditoriale ai bambini dai 5/6 ai 10/11 anni. Un piccolo seme gettato per creare una cultura imprenditoriale a partire dalla tenera età che potrebbe, in un sogno roseo, contribuire a migliorare le sorti della nostra Sardegna. Dopotutto è sui bambini che bisogna puntare. Sono loro che cambieranno la società”.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

buon viaggio

Carosello dei bambini e delle bambine: domani in scena “Buon Viaggio”

Nuova edizione della rassegna “Carosello dei bambini e delle bambine”, la stagione di Teatro Ragazzi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *