Unica Radio App
monumenti aperti

Monumenti aperti: il Conservatorio partecipa sabato 5 e domenica 6 maggio

Cagliari monumenti aperti partecipa il Conservatorio Per la prima volta l’istituzione musicale visite guidate in Piazza Porrino.

Il Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina” partecipa anche quest’anno alla manifestazione Cagliari monumenti apertisabato 5 domenica 6 maggio aprirà per la prima volta le porte della sua sede di piazza Porrino a visite guidate. Proporrà inoltre, nel suo Auditorium e in giro per la città, concerti dei suoi studenti. Le visite guidate. Curate dal docente Francesco Marceddu, le visite guidate vedranno gli studenti Federica Nucita, Silvia Murenu e Giacomo Paulis fare da Cicerone ai visitatori lungo un percorso a tappe che racconterà come è fatto il Conservatorio, quale atmosfera si respira nella vita di ogni giorno, come si svolgono le lezioni. Il pubblico potrà entrare nelle aule e assistere, ad esempio, a una lezione di Musica da camera oppure alle prove di un ensemble composto da 50 fiati. Per ognuna delle due giornate sono in progrmma quattro visiste: due la mattina (con inizio alle 10 e alle 11.30), 2 del pomeriggio, (con inizio alle 15 e alle 16,30).

I concerti. Coordinati dai referenti Sandro Medda, Livia Sandra Frau Antonella Ferru, i concerti sono in programma nelle due giornate della manifestazione dalle 9 alle 20 nel Ghetto di Santa Croce (in via Santa Croce), nella Chiesa di Santa Rosalia (in via Torino) e nell’Auditorium di piazza Porrino. Protagonisti saranno gli studenti delle classi dei professori Maria Elena Runza, Luigi Muscio, Alessandra Giura Longo. Ci saranno anche il Coro degli allievi e il Coro di voci bianche. A dirigere gli artisti saranno i docenti Mario Frezzato, Luigi Muscio, Pompeo Vernile, Enrico Di Maira, Francesco Marceddu.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Scuola: pochi spazi a Cagliari, spettro didattica a distanza

Scuola: poche aule a Cagliari, spettro didattica a distanza

I problemi della scuola di Cagliari in era Covid: pochi spazi e poche aule, finchè …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *