Unica Radio App
stefano baroni

Il ritmo che attiva la mente, il workshop di Stefano Baroni

Seconda edizione del workshop di body music, musica e movimento, educazione all’ascolto. Alcuni dei temi del lavoro condotto da Stefano Baroni.

Domenica 15 aprile 2018, via Giardini 149 a Cagliari, Stefano Baroni presenterà la body percussion: dalle ore 10.00 alle ore 13.00, e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
Il workshop prevede varie attività ritmiche di gruppo aventi difficoltà progressive. Giochi ritmici, attività  motorie, gesti suono, coreografie spontanee e strutturate, giochi cantati per tutti, anche senza competenze specifiche.
Perché la Body Percussion. Attraverso la musica del corpo è possibile rafforzare il senso del ritmo e la coordinazione, lavorare sulla voce e sul linguaggio, migliorare la capacità di concentrazione e memorizzazione, la consapevolezza corporea, la capacità di organizzazione spazio temporale.
Il workshop è dedicato in particolare ad insegnanti, operatori musicali, musicoterapeuti, cantanti. Ma accessibile a tutti.
Per iscriversi. Basta una mail ad [email protected] con i dati personali, i recapiti, un breve cenno a precedenti esperienze.

Biografia

Umbro di nascita ma cittadino del mondo, rapito dalla musica sin da quando ero in fasce, sono stato pianista da bambino e chitarrista da adulto. Dopo aver messo in tasca una laurea in ingegneria meccanica ho studiato musicoterapia al CEP di Assisi e sono poi diventato Esperto Certificato Orff-Schulwerk. In questi contesti ho conosciuto ed ho studiato con Ciro Paduano (Body Percussion), Enrico Strobino, Paolo Cerlati (didattica musicale e ritmica) appassionandomi e specializzandomi nella didattica del ritmo attraverso la Body Percussion. Ho seguito workshops di artisti e didatti italiani e internazionali come Keith Terry ( crosspulse.com – body percussion), Pedro Consorte (Stomp – body music), Charles Raszl (Barbatuques – body music), Albert Hera (alberthera.com – circle singing), Roger Treece (member of the Bobby Mc Ferrin Voicestra – Circle Singing), Guillermo Rozenthuler (Circle singing), Anita Daulne (Zap Mama – Repertorio Corale afroeuropeo), Arthur Hull (drumcircle.com – Drum Circle) collaborando con alcuni di loro in varie occasioni. Ho al mio attivo la pubblicazione, “Questione di stile – Ascolto attivo con la body percussion” – 2014 edita da OSI – MKT, Brescia, scritto insieme a Ciro Paduano, antologia di brani in stili diversi con accompagnamento di body percussion. Insegno Propedeutica Musicale ai bambini e tengo laboratori di Body Music per varie associazioni, scuole, cori in tutta Italia e in Europa; sono Drum Circle Facilitator; mi occupo di team building e di formazione per insegnanti, operatori musicali, musicisti, ecc. Lavoro in vari progetti nel sociale in contesti che vanno dalla riabilitazione psichiatrica al carcere. Sono chitarrista, compositore ed arrangiatore ed ho collaborato con alcuni musicisti italiani e americani lavorando in vari ambiti, dai progetti indie-rock/pop alle musiche per la pubblicità. Ho ideato insieme al gruppo Tetraktis il progetto #AssaltoRitmico, una marching band di percussioni brasiliane che mette insieme adulti e vari ragazzi delle scuole secondarie di primo grado della provincia di Perugia. #AssaltoRitmico è anche un contenitore di progetti didattici, interculturali e di integrazione sociale.

 

Rassegna Significante

About Jessica Noli

Jessica Noli
Ho la laurea in "Lingue e Comunicazione", conseguita nel 2016. Mi interessa il mondo della comunicazione, a 360 gradi. Mi piacciono gli aeroporti, perché amo viaggiare così come amo tornare a casa; leggere, scrivere; hard rock e heavy metal.

Controlla anche

ghetto

A place for art. Studi d’artista al Ghetto #3

Gli artisti Paolo Carta, Giulia Casula e SKAN per il progetto A Place for Art. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *