Unica Radio App
Salvatore Sardu

Mercoledì dell’Autore. Salvatore Sardu alla Biblioteca Multimediale di Monserrato

Incontro ravvicinato con l’importante documentarista sardo, poeta e scrittore Salvatore Sardu di “Vestivamo alla Che Guevara”, alla Monserratoteca.

Il documentarista incontrerà mercoledì 11 aprile 2018 alle ore 18 presso la Moserratoteca il pubblico. Lo scrittore e poeta Salvatore Sardu, a partire dal 1968 ha realizzato 200 documentari sulla Sardegna, una decina dei quali dedicati al ’68 sardo. Sulla stessa tematica ha scritto un libro, VESTIVAMO ALLA CHE GUEVARA e alcune poesie. L’ingresso libero e gratuito.

Le sue prime riprese sono state quelle dell’occupazione della facoltà di Economia e commercio di Cagliari, nel ’67, e da allora non si è più fermato. Attento osservatore dallo spiccato spirito critico, Salvatore Sardu, oggi il più grande documentarista sardo per numero di lavori, riconoscimenti e fama, è stato tra i primi in Sardegna a fare del raccontare la sua terra un lavoro. “Fare documentari nell’Isola non è tanto una moda – ha detto – piuttosto un bisogno: bisogno di tornare all’intelligenza dopo anni di fiction stupide”. Non usa mezzi termini Salvatore Sardu e fa subito il punto su quella che pensa sia la caratteristica principale di un lavoro documentaristico: raccontare con intelligenza.

Negli anni ’80 la svolta. Sardu acquista attrezzatura professionale e crea la sua casa di produzione, la Sarfilm, dove continua a lavorare anche con la importante collaborazione del figlio Andrea, che si occupa di video e web design. “Quella mossa ha bloccato un po’ la mia libertà – ammette – ma era necessaria: la mia passione rimanevano i documentari impegnati, che potevo produrre solo grazie ai proventi dei lavori più turistici”. Pochi infatti i finanziamenti esterni per il suo lavoro: “Mi è stato detto che sbaglio sempre l’approccio – racconta con un sorriso fiero – ma è solo che si tratta della mia passione e non mi voglio piegare ai voleri di nessuno”.

Da 40 anni continua a raccontare la Sardegna attraverso prodotti “impegnati”, i suoi preferiti, e documentari naturalistico-turistici, con cui presenta la sua Isola a chi la conosce poco: filmati sulle splendide coste, ma anche i paesini dell’interno, tradizioni popolari e non manca l’impegno per la salvaguardia ambientale.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Giorgia Benusiglio

Giorgia Benusiglio dialoga con Roberto Scema a Baradili

Il 27 Settembre 2020 a Baradili si terrà la presentazione del libro di Giorgia Benusiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *