Unica Radio App
Diana Gabrielyan

Le Salon de Musique: sabato arriva Diana Gabrielyan

La talentuosa pianista di origine armena Diana Gabrielyan ospite sabato a Le Salon de Musique.

Sarà la giovane pianista Diana Gabrielyan l’ospite del nuovo appuntamento, sabato 21 aprile, con Le Salon de Musique, la rassegna organizzata dall’associazione Suoni e Pause. Inoltre Diana è stata vincitrice per ben due volte (nel 1999 e nel 2001) del Concorso Internazionale “Premio Gramsci di Pianoforte” di Cagliari.

Alle 21 nella bella Sala dei Ritratti della Fondazione Siotto di Cagliari (in via dei Genovesi 114), Garbielyan proporrà un concerto che si aprirà sulle note della Sonata in Re maggiore op. 53, D 650 di Franz Schubert. Sonata scritta dall’autore viennese nel 1825, in un periodo particolarmente felice della sua vita.

La seconda parte del concerto proseguirà, invece, con Fantasia per pianoforte. Reminiscenze dall’opera “Una vita per lo Zar” di M. Glinka del compositore russo Milij Balakirev (1837 – 1910).

Nata a Yerevan, capitale dell’Armenia, Diana Gabrielyan ha cominciato i suoi studi di pianoforte a soli 5 anni. Ha frequentato infatti la Scuola musicale speciale per bambini prodigio Tchaikovsky della sua città. Oggi svolge un’intensa attività concertistica, esibendosi in numerose sale da concerto di tutto il mondo.

In collaborazione con: Fondazione “Giuseppe Siotto” e associazione “Le officine”.

Ideato con l’obiettivo di creare momenti d’attenzione verso la musica, le arti visive e la letteratura “Le Salon de Musique” è realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport.

Rassegna Significante

About Valentina Angius

Valentina Angius
Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Fra una serie tv ed un'altra sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Amo il cinema, ascoltare musica triste e mangiare a tutte le ore.

Controlla anche

Diana Gabrielyan

La talentuosa pianista Diana Gabrielyan a Cagliari

La serata proporrà un viaggio tra le più belle pagine della musica armena, con ospite …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *