Unica Radio App
Defibrillatori

Consegna Defibrillatori Rotaract Club Sud Sardegna

Io giovani del Rotaract Club di Cagliari donano due defibrillatori grazie al progetto di raccolta fondi.

Sulla scia del progetto “Cagliari città cardioprotetta” del Rotary Club di Cagliari, i giovani dei Rotaract Club Cagliari, Cagliari Golfo degli Angeli, Quartu S. Elena Margine Rosso e Cagliari Est hanno destinato il ricavato delle raccolte fondi dello scorso anno sociale all’acquisto di due defibrillatori semiautomatici, i quali verranno donati al Centro Giovanile Oratorio Mercedario del Santuario di N. Signora di Bonaria ed al CRAL Ctm.
defibr2 Consegna Defibrillatori Rotaract Club Sud Sardegna“Si tratta di un’iniziativa – hanno dichiarato i Presidenti Davide Rossetti, Roberta Mameli, Andrea Palmas e Simonetta Salis – che contribuisce a rendere più sicura la presenza dei cittadini che frequentano le strutture interessate. Infatti, i defibrillatori semiautomatici permettono un primo intervento di soccorso, che in certi casi può anche salvare la vita delle persone colpite”.
La consegna dei defibrillatori in dono si è tenuta nelle giornate di venerdì 20 aprile presso il CRAL CTM e di sabato 21 aprile presso l’Oratorio della Chiesa di Bonaria.

L’importanza di avere a disposizione un defibrillatore automatico (DAE) è provata da tempo. L’unico trattamento efficace di un arresto cardiaco causato da fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare senza polso è una rapida defibrillazione. Tuttavia va sottolineato il fatto che questo trattamento è efficace solo se eseguito durante i primi minuti successivi ad un arresto cardiaco improvviso.

Ogni anno, in Italia, muoiono circa 60.000 persone a causa di un arresto cardiaco e la letteratura scientifica ha dimostrato che, in questi casi, un intervento di primo soccorso rapido ed adeguato può ridurre del 30% questi decessi: ogni minuto è di vitale importanza. Non a caso la Regione Lombardia ha avviato un programma chiamato “A prova di cuore” per promuovere la diffusione e l’utilizzo dei DAE nei luoghi pubblici.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Impennata casi Sardegna, sindaci “preoccupati”

Sindaci della Sardegna “lasciati soli nella decisione di nuovo lockdown senza una strategia almeno regionale: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *