Unica Radio App
pietro clemente

Conferenza di Pietro Clemente a Cagliari

Mercoledì 11 aprile Pietro Clemente terrà la conferenza “Il patrimonio immateriale: leggi, interpretazioni, comunità” a Cagliari.

Mercoledì 11 aprile, alle ore 18:00, nella Sala conferenze della Fondazione di Sardegna l’antropologo Pietro Clemente terrà una conferenza. Questa sarà in preparazione della XXII edizione di Cagliari Monumenti Aperti. La conferenza si intitola Il patrimonio immateriale: leggi, interpretazioni, comunità. Nell’intervento verrà proposto, oltre il nuovo quadro normativo e i suoi sviluppi in corso, qualche caso italiano. Sia con riferimento ai Registri Eredità Immateriali istituiti da alcune Regioni, sia a comunità patrimoniali dinamiche. Ma anche in generale al tema della memoria e del racconto del patrimonio come caratterizzanti una nuova fase a suo modo anti-monumentale del patrimonio.

Pietro Clemente è un professore di Antropologia Culturale presso l’Università di Firenze in pensione. Inoltre è Presidente onorario della Società Italiana per la Museografia e i Beni DemoEtnoAntropologici. Pietro insegna Antropologia del patrimonio culturale nella Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici dell’Università di Roma. Egli è direttore della rivista LARES. Inoltre presiede il consiglio scientifico della Fondazione Museo Guatelli. Clemente è membro della giuria del Premio Saverio Tutino dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano e del Premio Silvia dell’Orso. Ed è anche membro della redazione della rivista Antropologia Museale. Inoltre è autore di diversi libri.

Rassegna Significante

About Valentina Angius

Valentina Angius
Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Fra una serie tv ed un'altra sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Amo il cinema, ascoltare musica triste e mangiare a tutte le ore.

Controlla anche

conferenza

Un incontro per discutere le politiche giovanili in Sardegna

Un incontro pubblico per parlare e discutere dello stato delle politiche giovanili in Sardegna. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *