Unica Radio App
Lawrence in Sardegna

L’inquietudine, Lawrence in Sardegna al Teatro Massimo

Domenica 25 Marzo alle ore 11, al Teatro Massimo, per “Lezioni di Storia” parlerà Luciano Marroccu su Lawrence in Sardegna.

Appuntamento domenica 25 Marzo alle ore 11, al Teatro Massimo, per “Lezioni di Storia” parlerà Luciano Marroccu su Lawrence in Sardegna. Viaggiatore quasi compulsivo, nel 1921 Lawrence cerca in Sardegna la bucolica semplicità e il mitologico splendore che nell’isola la civilizzazione europea non è ancora riuscita a cancellare. Se troverà tutto questo sarà anche grazie al suo sguardo straordinario, in ogni momento capace di trasfigurare luoghi e personaggi. Ma scorgerà anche bagliori di modernità di cui si farà, inaspettatamente, cronista puntuale.

Le Lezioni di Storia arrivano a Cagliari, al Teatro Massimo. Il nucleo tematico di questo ciclo sarà il Viaggio. Diversi sono i motivi che ci spingono a lasciare il luogo d’origine per spostarci verso un altrove sconosciuto: la conquista, la curiosità, la semplice sopravvivenza, il commercio, la fede. Ma il viaggio può essere reale o metaforico, del corpo o della mente, un itinerario di terra o dell’intelletto.

Grandi viaggi hanno cambiato il corso della storia, hanno prodotto uno scambio culturale tra popolazioni diverse e ampliato lo spazio del mondo conosciuto. Raccontare un viaggio nelle varie epoche significa raccontare chi lo intraprende, la società che lo circonda, i luoghi, noti e ignoti, esotici o inesplorati, reali o fantastici.

Luciano Marroccu è scrittore e docente di Storia contemporanea all’università di Cagliari.

 

Rassegna Significante

About Michele Mirai

Michele Mirai
Laureato alla specialistica in Governance e Sistema Globale con alle spalle varie collaborazioni con il circolo cinematografico Laboratorio28. Amante dei gatti e del caffè.

Controlla anche

Stampace, visita guidata

Alla scoperta dei quartieri storici: i segreti di Stampace

Il quartiere di Stampace permette di scoprire gran parte della storia della città di Cagliari, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *