Unica Radio App
Ananti De Sa Ziminera

Seconda giornata per il Festival Ananti de sa Ziminera

Seconda giornata di incontri domani a Bauladu per il Festival letterario Ananti de sa Ziminera; tra gli ospiti Laurence McKeown, Francesco Pigliaru, Davide Grasso e la cantautrice Chiara Effe.

Seconda giornata domani, sabato 10 marzo, per la la nona edizione del Festival letterario Ananti De Sa Ziminera. Il quale rinnova l’appuntamento nel paese di Bauladu (OR) per il secondo fine settimana di marzo, con tre giorni di eventi in programma fino a domenica 11. Vi saranno incontri letterari, musica d’autore e degustazioni nelle case campidanesi

Ananti De Sa Ziminera (“davanti al caminetto”) è un festival letterario che si propone di rievocare il tempo del racconto attorno al focolare, facendo sedere davanti ad un ideale camino scrittori, poeti, cantautori, esperti di letteratura, giornalisti, politici, uomini e donne impegnati nel sociale e persone comuni. Lo scopo è confrontarsi su tematiche legate al territorio e alla società contemporanea, attraverso presentazioni di libri, letture, dibattiti, incontri musicali.

Gli incontri di domani sabato 10 marzo

La seconda giornata si apre domani mattina alle 11 al Nino’s Bar, con il consueto appuntamento con il programma di Rai Radio1. Ovvero “Mediterradio: dialoghi sulle principali notizie dei quotidiani sardi, còrsi e siciliani” con Vito Biolchini, Salvatore Cusimano e Tommaso Brunelli.

Nel pomeriggio, alle 17, presso Domu Zoccheddu Erdas, l’incontro “L’arte letteraria dei prigionieri politici nordirlandesi”. Protagonista l’attivista repubblicano nordirlandese Laurence McKeown, oggi anche scrittore e sceneggiatore. Ex membro dell’IRA, McKeown fu arrestato e condannato all’ergastolo all’età di 20 anni. Egli inoltre partecipò ai cinque anni di protesta che opposero i prigionieri repubblicani irlandesi al governo britannico e che sfociarono negli scioperi della fame del 1981. Il digiuno di Laurence McKeown durò ben 70 giorni.

Si prosegue poi alle 18.30 con l’incontro dal titolo “Nuove geografie del lavoro in Sardegna”. Protagonisti il giornalista Pietro Marongiu con il Presidente della Regione Autonoma della Sardegna, Francesco Pigliaru, con Gabriele Littera, co-founder e CEO di Sardex e con vari rappresentanti di realtà economiche d’eccellenza nel territorio.

Alle 21.30 il festival riserva un nuovo incontro negli spazi della biblioteca comunale, con l’incontro “Perché sono andato a combattere l’Isis in Siria”. Luca Manunza incontra Davide Grasso, Luigi D’Alife e Antonello Pabis . Seguirà la proiezione del documentario “Binxet” di Luigi D’Alife.

A concludere la serata (23.00), al Central Bar, il concerto per voce e chitarra della cantautrice cagliaritana Chiara Effe. Vincitrice nel 2017 del Premio Musicale “Fabrizio De Andrè”, Chiara Effe, al secolo Chiara Figus, è una delle voci più interessanti del panorama cantautorale sardo.

Inoltre l’ingresso è libero e gratuito per tutti gli appuntamenti del festival.

Rassegna Significante

About Valentina Angius

Valentina Angius
Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Fra una serie tv ed un'altra sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Amo il cinema, ascoltare musica triste e mangiare a tutte le ore.

Controlla anche

Su “Biblioteche Oggi” il lavoro dell’Indire

Su “Biblioteche Oggi” il lavoro dell’Indire

Sulla rivista “Biblioteche Oggi”, il racconto del lavoro di riordino e catalogazione del Fondo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *