Unica Radio App
Le buone pratiche del sistema di accoglienza

Le buone pratiche del sistema di accoglienza Casi di studio

Sesta giornata del Corso di Formazione “Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio”, dal titolo “Progettare l’accoglienza. 2” organizzato in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. 

Venerdì 23 febbraio dalle ore 09.00 presso l’Aula Boscolo dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea del Cnr, via G.B. Tuveri 128 Cagliari, si terrà la sesta giornata del Corso di Formazione “Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi di studio”

La giornata si intitola “Progettare l’accoglienza. 2” e tratterà la seconda parte di un argomento affrontato in un precedente incontro, svoltosi il 17 novembre 2017 dal titolo “Progettare l’accoglienza. 1”. Nella prima giornata sono state esaminate solo in parte le tematiche sulla lettura, interpretazione ed esecuzione di un bando SPRAR, su come avviare un progetto di accoglienza dalla costruzione di un budget alla gestione economica e come progettare l’accoglienza in collaborazione con il territorio.

Il programma della sesta giornata

8:30 – 9:00: iscrizione.

9:00 – 9:15: saluti e avvio della giornata con Giovanni Piero Sanna, Direttore Ufficio Dirigenziale Politiche Migratorie e Progetti Europei Fami-Mipaaf; Alessandra Cioppi, Responsabile Progetto Migrazioni & Mediterraneo, l’Osservatorio Sardegna Cnr-Isem; Maria Elena Seu, Assegnista di ricerca Progetto Migrazioni & Mediterraneo, l’Osservatorio Sardegna Cnr-Isem.

9:15 – 10:00: intervento di Giacomo Rossi (Vicepresidente, Responsabile Area Accoglienza, Coop. Arca di Noè). Nuovo capitolato di appalti e progettazione di servizi di accoglienza (CAS).

10:00 – 10:45: parola a Damiana Culeddu (Coordinatrice SPRAR e CAS, Casa Emmaus). SPRAR: progetto personalizzato e approccio olistico.

11:15 – 12:15: lavori di gruppo con Damiana Culeddu (Coordinatrice SPRAR e CAS, Casa Emmaus), Giacomo Rossi (Responsabile Area Accoglienza, Coop. Arca di Noè), Valentina Iadarola (Ufficio Progettazione e comunicazione, Coop. Arca di Noè). Il tema della progettazione dei diversi servizi dell’accoglienza verrà trattato attraverso esercitazioni in piccoli gruppi ed un confronto guidato dai relatori.

12:15 – 13:00: Valentina Iadarola (Ufficio Progettazione e comunicazione, Coop. Arca di Noè). Analisi delle differenze tra progettazione CAS e SPRAR. 

13:00-13:30: discussione.

La giornata continuerà di pomeriggio a partire dalle 14.30 con Manuela Pollastri (Vicepresidente, Responsabile amministrativo, Coop. Arca di Noè), Ilaria Buttu (Responsabile area amministrativa e rendicontazione, G.U.S. Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti” Onlus). La gestione e rendicontazione del Progetto SPRAR: dal Manuale del Servizio Centrale ai casi pratici.

Si concluderà con la discussione, 18:30 – 19:00, sui temi trattati.

La partecipazione dà agli studenti universitari la possibilità di acquisire crediti formativi. Per informazioni è necessario rivolgersi al referente crediti liberi del Corso di Laurea di appartenenza.

Rassegna Significante

About Luca Pinna

Luca Pinna
Studente di Scienze della Comunicazione, appassionato di calcio e viaggi. Musica, un po' di tutto ma generalmente commerciale.

Controlla anche

festival

“Festival in Movimento” domani il terzo appuntamento

Festival in Movimento domani a Fluminimaggiore terzo appuntamento con “Cronache di una pandemia” con l’autrice …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *