Unica Radio App
Riordino urbano

Nulvi, presentazione progetto “Programmi Integrati per il riordino urbano”

Giovedì 25 gennaio 2018, presso la sala consiliare del Comune di Nulvi, la presentazione del progetto “Programmi Integrati per il riordino urbano”

L’Amministrazione comunale, il sindaco Antonello Cubaiu e l’assessore all’Urbanistica Luigi  Cuccureddu hanno scelto di partecipare all’iniziativa “Programmi Integrati per il riordino urbano ”. Promossa dalla Regione Sardegna, ha infatti l’obiettivo di riqualificare ambiti urbani caratterizzati da tessuti edilizi disorganici, incompiuti, parzialmente utilizzati o degradati.
La presentazione del progetto è, appunto, fissata per giovedì 25 gennaio 2018, alle ore 18,30 presso la sala consiliare del Comune di Nulvi in Corso Vittorio Emanuele.

Potranno prendere parte alla presentazione soggetti pubblici e privati che siano disposti a proporre interventi di trasformazione fisica e gestionale di immobili comunali. Allo stesso modo, inoltre, anche soggetti privati che abbiano le caratteristiche presenti nel bando regionale.

Per dare seguito ad un’idea funzionale allo sviluppo, crescita e miglioramento dell’intero territorio,  l’Amministrazione comunale nello specifico intende illustrare i dettagli contenuti nel bando regionale.
Si avvia così un processo partecipativo in relazione a due linee di intervento: programmi integrati  finalizzati al recupero e valorizzazione di edifici nei centri storici delle zone interne. Programmi integrati di riqualificazione urbanistica di aree a valenza ambientale caratterizzate dalla presenza di elementi infrastrutturali ed insediativi.

Rassegna Significante

About Giulia Concas

Giulia Concas
21 anni. Studentessa di Scienze della Comunicazione, a tempo pieno divoro libri, serie tv e film. Il tutto accompagnato dalla mia personale colonna sonora a metà fra rock, metal e trash.

Controlla anche

giardini possibili

Iglesias: due anni con il progetto “I giardini Possibili”

Si terrà lunedì 28 settembre alle ore 11:30 presso la sala blu del Centro Culturale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *