Unica Radio App
MUNTONI

Biblioteca vivente prima edizione in sardegna.

Biblioteca vivente prima edizione in sardegna.

 
Play/Pause Episode
00:00 / 12:57
Rewind 30 Seconds
1X

L’orto botanico ospita si trasforma in una biblioteca vivente per un giorno 

Il giorno dei libri viventi. Persone in carne ed ossa da “sfogliare” e interrogare come una biblioteca  per sapere di più su temi come migrazioni, omosessualità, apparenza (tatuaggi, piercing) e differenze linguistiche.L’appuntamento, ribattezzato la Biblioteca vivente, è fissato per l’ultima giornata del festival Leggendo metropolitano, domenica 11 giugno. Lo scenario sarà quello dell’Orto botanico di Cagliari: i libri umani saranno migranti, rappresentanti di etnie e religioni diverse. Ma anche persone che parleranno di omosessualità. Tutto questo per consentire ai “lettori” di confrontarsi con situazioni e realtà magari inedite che sfuggono al tran tran quotidiano. Esempio: un racconto su una giornata in Nigeria o in Ghana può essere utile a far capire qualcosa in più sulle motivazioni degli sbarchi. I “volumi” parlanti seguiranno un corso di formazione per facilitare il dialogo con i visitatori.

L’iniziativa è organizzata dalla cooperativa sociale ABCittà. “Un luogo fiabesco – ha spiegato Cristina Muntoni, ospiterà un’iniziativa che nasce in Danimarca ed è riconosciuta dal Consiglio d’Europa come buona prassi per il dialogo interculturale. L’obiettivo è quello di abbattere i pregiudizi, partendo dal presupposto che questi si basano sulla non conoscenza”.

A Cagliari questi preconcetti sono stati individuati attraverso un questionario. Al primo posto si è “classificato” il tema dei migranti. “la biblioteca vivente   – ha continuato Muntoni – avranno un titolo e saranno a disposizione in giro per l’Orto”. Coinvolta anche l’Università di Cagliari. “È uno spazio – ha spiegato il direttore dell’Orto Botanico Gianluigi Bacchetta – aperto alla città, ma non solo, a tutte le attività culturali”.

Rassegna Significante

About Pieregidio Porcu

Pieregidio Porcu
Ragazzo della provincia di cagliari di professione faccio il barman mi piace molto visitare posti nuovi e conoscere nuove culture, le mie passioni sono la lettura di libri di storia antica oppure sulla mia professione e ovviamente il calcio

Controlla anche

incontro con l'autrice Carla Fiorentino

Festival Éntula: intervista alla scrittrice Carla Fiorentino

In occasione della presentazione del suo ultimo lavoro “I tonni non nuotano in scatola”, l’autrice …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *