Unica Radio App
radio universitarie

Raduni contest programma 2016 delle radio universitarie

Al via le candidature per il miglior format radiofonico delle radio universitarie italiane

C’è ancora tempo per partecipare al contest “Miglior Programma radiofonico”: il concorso che vuole premiare l’emittente che si distinguerà nella realizzazione del miglior prodotto radiofonico del circuito delle radio universitarie. La scadenza è fissata al 28 Febbraio 2017! L’Associazione degli operatori radiofonici universitari – RadUni – metterà in palio strumentazione tecnica per il valore di 300 €.

Per partecipare NON è necessario essere iscritti a Raduni, basta collaborare con una radio universitaria del territorio nazionale e aver fatto avanzare la candidatura da un responsabile dell’emittente. Sono ammessi al contest tutti i programmi appartenenti ed andati in onda solo ed esclusivamente su una radio universitaria e che nella stagione radiofonica 2016 (1 Gennaio 2016 – 31 Dicembre 2016), abbiano collezionato almeno 5 puntate andate in onda. Il programma non ha alcun vincolo di genere (musicale, informazione, intrattenimento,ecc), contenuto e/o durata.

L’emittente che si aggiudicherà il premio verrà valutata secondo i seguenti criteri: originalità dell’idea, innovazione dei contenuti, creatività della realizzazione, qualità del prodotto (sia tecnica, che di redazione) L’Associazione RadUni e alcuni professionisti del settore radiofonico incaricati avranno il compito di ascoltare i programmi e di giudicarli.

Maggiori info: Proroga premio-programma-raduni

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

radio DAB

WorldDAB alle emittenti dare priorità all’esperienza visiva in auto

WorldDAB lancia oggi una campagna per incoraggiare le emittenti a utilizzare le loro risorse visive …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *