Unica Radio App
focus su marina

Il duo Lilies on Mars: focus su Marina Cristofalo

Il duo Lilies on Mars: focus su Marina Cristofalo

 
 
00:00 / 34:45
 
1X
 

Marina Cristofalo, delle Lilies on Mars, si confida con i microfoni di Unica Radio sulla sua carriera.

Il duo al femminile si racconta: le sonorità cosmiche e pop delle Lilies on Mars, gruppo nato anche grazie a Franco Battiato

La loro musica è visione, sogno, quel tanto giusto di surrealtà e tanti tanti suoni e melodie che sembrano provenire direttamente da un altro pianeta, forse Marte, chissà. Tutto questo sono le Lilies on Mars, i bellissimi gigli bianchi spuntati nel pianeta roccioso senza vita (apparente): un duo totalmente made in Sardinia, dal sud sardegna precisamente, che ha fatto della musica la propria professione, con successo e passione.

Lisa Masia e Marina Cristofalo si sono conosciute ai tempi della scuola: “Suonavamo già tutte e due ma in gruppi diversi”, spiegano, poi si sono rincontrate a Londra nel 2001 (dove sono poi rimaste per più di dieci anni, n.d.r.) e da allora hanno deciso di formare un duo di sole donne: “Siamo sempre andate professionalmente molto d’accordo e continuiamo a farlo, formiamo un sodalizio artistico che funziona!” e funziona alla grande se, nel panorama underground possono essere considerate un unicum. La loro musica è stata definita Cosmic Pop e all’ascoltarla ci si sente catapultati in un’altra dimensione, che può essere quella della meditazione, della concentrazione, del semplice svago o di quello che più aggrada all’ascoltatore: “Quello che noi vogliamo che succeda quando si è immersi nell’ascolto della nostra musica, è il collegarsi a un’energia cosmica che esiste ma che non vediamo, non tocchiamo ma riusciamo solo a sentire. Noi riusciamo a ricongiungerci a questo flusso energetico quando componiamo e quando suoniamo cerchiamo di interpretarlo al meglio per chi ci ascolta sperando che quelle stesse sensazioni le abbiano anche loro”.

Atmosfere cosmiche, alle volte vintage e retrò, soffuse, anche urlate, ma mai banali: tanto che nel 2006 Franco Battiato le volle con sè dopo averle conosciute quando entrambi erano ospiti per le registrazioni di un tributo a Giuni Russo: “Non credo che le nostre sonorità possano essere affiancate a quelle di Franco ma sicuramente e certamente ispirate e lavorare per lui e con lui è stata un’esperienza quasi mistica per noi. Siamo state in tournè insieme per due anni e dopo niente è stato come prima”. Basti pensare che il gruppo è nato proprio grazie al sodalizio con l’artista. Quello che caratterizza le “musiciste dell’altro pianeta” è la ricerca: “Noi siamo in continua evoluzione, ci è necessario imparare sempre, interrogarci e confrontarci sul reale e anche su ciò che non vediamo ma sentiamo”. Novità sempre e comunque ma nella fedeltà delle loro sonorità e, dopo gli album Lilies on Mars, Wish You Were a Pony e Dot to Dot è appena uscito la quarta fatica delle musiciste, AGO, che le ha viste impegnatissime nel tour promozionale in giro per l’Europa e gli USA. “Nonostante la nostra produzione sia interamente in inglese e quindi qui in Italia non considerata a dovere, spiegano le Lilies, ultimamente, da quando siamo tornate nella nostra amata Sardegna, stiamo lavorando tantissimo anche qui nel nostro paese”.

Energia, sonorità elettroniche ma eleganti e ad alto potere ipnotico, psichedelia e contemporaneità, mondo ultraterreno e ultradimensionale con un approccio acustico molto sentito: tutto questo e tanto altro sono le Lilies On Mars, dei fiori bianchi sbocciati dalla roccia rossa per far ricordare grazie alla loro musica che forse oltre quello che si vede c’è tanto altro ancora.

Rassegna Significante

About Gabriele Pisu

Gabriele Pisu
Gabriele Pisu. 22 anni. Celibe. Molto piacere! Se siete riusciti a cogliere questa citazione potremmo andare d'accordo. Studio Scienze della Comunicazione a Cagliari, vengo da San Gavino e tra un esame e l'altro passo il mio tempo libero tra uscite, serie tv, videogiochi e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *