Home / Articoli / Arte e mostre / Luci oltre le sbarre. 30 scatti: Fabian Volti a Cagliari
Unica Radio App

Luci oltre le sbarre. 30 scatti: Fabian Volti a Cagliari

La mostra fotografica “Luci Oltre le sbarre. 30 scatti”, che vede protagonista il fotografo sassarese Fabian Volti, viene inaugurata giovedì 2 Maggio a Cagliari

Giovedì 2 Maggio a Cagliari, presso il Centro d’Arte e Cultura Lazzaretto alle ore 18.30, verrà inaugurata la mostra fotografica Luci Oltre le Sbarre. 30 Scatti del fotografo sassarese Fabian Volti.

La mostra, a cura dell’associazione culturale 4CaniperStrada in collaborazione Antigone e il patrocinio del Comune di Cagliari, rappresenta la prima parte di un progetto fotografico e di documentazione dei luoghi della detenzione in disuso in Sardegna, partendo dall’importante ex carcere di San Sebastiano a Sassari.

All’interno dell’ex struttura detentiva il fotografo ricerca spiragli di luce utilizzando i due registri fotografici del colore e del bianconero, in una delicata ricostruzione della memoria che riscopre le tracce di vita rimaste all’interno, subito dopo che il carcere fu posto in disuso: adesivi attaccati alla mobilia, disegni e scritte sui muri, suppellettili improvvisate che non sono solamente oggetti ma rappresentano simbolicamente quella capacità di sopravvivere che gli esseri umani riescono a trovare nelle situazioni di totale privazione della libertà.

L’esposizione ospiterà la sezione Nelle Viscere degli Inferi, a cura del collettivo s’Idea Libera di Sassari:  pannelli che contengono stralci di lettere tratti dalla corrispondenza portata avanti con prigionieri delle carceri sarde, che aprono un mondo non solo sul sistema penitenziario, ma anche su ciò che siamo noi, la società fuori spesso distante e il vissuto personale del detenuto, un progetto nato con la Biblioteca dell’Evasione e l’obiettivo di creare un rapporto di scambio con i detenuti rompendo l’isolamento che la società crea nei confronti del carcere e dei carcerati.

Durante il periodo espositivo,il15 maggio alle ore 18:00, è previsto un incontro con il referente territoriale di Antigone, Dott. Daniele Pulino che presenterà i dati dell’ultimo Rapporto sulle condizioni della detenzione, con un focus sulla Sardegna: ogni anno Antigone redige un rapporto annuale grazie alle visite degli osservatori in tutte le carceri italiane, fornendo uno strumento di conoscenza per chiunque si avvicini alla realtà carceraria.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 2 maggio al 19 maggio, con ingresso libero, incluso le due giornate di monumenti aperti dell’11 e 12 maggio. 
Gli orari di apertura sono dalle 9:00 -13:00, 16:00 – 20:00.

Listen Unica Radio on Spotify

About Giulia Olla

Giulia Olla
Nata a Cagliari nel 1995, studentessa di Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica presso L'Università di Cagliari

Controlla anche

Treni speciali per i concerti di Vasco alla fiera di Cagliari

Trenitalia rafforza il servizio ferroviario con 5 corse e 13mila posti in più. Treni speciali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.