Home / Articoli / Incontri e workshop / “La governance per l’innovazione”, incontro a Cagliari
Unica Radio App
Businessman in blue suit in front of office background clicking tile with the word governance in hexagon grid

“La governance per l’innovazione”, incontro a Cagliari

Martedì 2 aprile si terrà a Cagliari il seminario “La governance per l’innovazione: modelli e forme organizzative”, penultimo incontro del ciclo organizzato nell’ambito di “cambiaMENTI”, il programma finanziato dal POR FESR Sardegna 2014–2020 che promuove idee d’impresa e progetti d’innovazione sociale, culturale e creativa.

Quali sono i nuovi modelli di governance multilivello, orizzontali e partecipati in Italia e in Europa? Come sostenere i processi di rigenerazione urbana community oriented? Nel corso dell’incontro si cercherà di rispondere a queste domande si parlerà inoltre di come costruire sistemi di gestione del patrimonio integrati e sostenibili, di come coinvolgere le comunità nei processi di riprogrammazione dei territori su base culturale e di come promuovere la valorizzazione del patrimonio culturale.

Le relazioni saranno svolte da: Umberto Croppi(Federculture servizi, Roma), MarcelloMinuti(Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, Roma), ErminiaSciacchitano (MIBACT e Commissione Europea-DG Istruzione e cultura). Introduce e modera l’incontro Marco Fresi (Spettacolosardegna, Cagliari).

L’appuntamento è alle 16:00 alla Manifattura Tabacchi (viale Regina Margherita, 33, Cagliari). La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione online sul sito di Sardegna Ricerche, all’indirizzo www.sardegnaricerche.it, dove è anche possibile scaricare il programma del seminario e una nota biografica sui relatori.

I Relatori

Umberto Croppi, consulente per la comunicazione e il management culturale, è presidente di Federculture Servizi, e dal 2015 tiene lezioni presso il master in “Management, promozione, innovazioni tecnologiche nella gestione dei beni culturali” dell’Università di Roma Tre. È membro dei CdA della Fondazione La Quadriennale di Roma e‑dell’Istituto di studi pirandelliani e sul teatro contemporaneo. Dal maggio 2008 al gennaio 2011 è stato Assessore alle Politiche culturali, della comunicazione e della moda del Comune di Roma. Inoltre è stato direttore generale della Fondazione Valore Italiadirettore editoriale e A.D. della casa editrice Vallecchi e presidente della casa editrice Officine del Novecento. È autore di numerose pubblicazioni tra le quali: Romanzo comunale (New Compton 2012), Il pregiudizio universale(Laterza, 2016), Un Maestro a Pietralata (Feltrinelli, 2012), Unicità d’Italia (Marsilio, 2011), DisegnoeDesign (Marsilio, 2010), (Re)design del territorio (Valore Italia, 2009).

Erminia Sciacchitano, funzionario architetto del Mibact, ha una lunga esperienza nella cooperazione culturale internazionale e nella ricerca negli ambiti della economia creativa, della valorizzazione del patrimonio, della gestione sostenibile e partecipata dei beni comuni, dal 2014 si occupa dello sviluppo delle politiche culturali e di economia della cultura presso la Direzione generale Istruzione e cultura della Commissione Europea. Nel 2018 è stata advisor scientifico dell’Anno europeo del patrimonio culturale. Lavora ai documenti di “policy”, curando l’analisi delle politiche nel settore culturale ed elaborando documenti strategici e di orientamento e nuove azioni. Ha curato inoltre due gruppi di esperti (“Governance partecipativa del patrimonio culturale” e “Abilità, competenze e trasferimento di conoscenze nelle professioni per il patrimonio culturale”) nell’ambito dell’Agenda europea per la cultura.

Marcello Minuti, economista della cultura, attualmente è coordinatore generale della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, il cui scopo è quello di sviluppare le risorse umane, la ricerca, la conoscenza e l’innovazione nell’ambito della gestione dei beni e delle attività culturali. Ha svolto attività di ricerca economica per le Università di Tor Vergata e La Sapienza di Roma ed è autore di numerosi pubblicazioni tra le quali la monografia “Progettazione e sviluppo di aziende e reti culturali” (Hoepli, 2009). È stato membro del Nucleo di Valutazione degli investimenti del Mibact ed è stato socio fondatore e componente del CdA di Struttura, società di ricerca economica e consulenza alle Pubbliche Amministrazioni nel campo della gestione di beni e attività culturali.

Listen Unica Radio on Spotify

About Federico Montaldo

Federico Montaldo
Studente di Lingue e Comunicazione, appassionato di cinema, musica e fotografia.

Controlla anche

Sardinprogress per combattere razzismo e xenofobia

La Rete Sarda delle Cooperazione Internazionale (Asecon) comunica l’avvio delle attività del progetto di inclusione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.