Home / Articoli / Musica / Cagliari celebra con la musica la giornata Rom
Musica e Storia

Cagliari celebra con la musica la giornata Rom

Cagliari capitale della Giornata mondiale dei Rom, un evento celebrato con il concerto dell’Alexian Group e l’Orchestra Europea per la Pace e con una sessione straordinaria del Consiglio dell’International Romani Union (Iru).

Un mosaico di sonorità, idee, riflessioni “per valorizzare la cultura millenaria dei Rom e lanciare un messaggio di pace per una Europa unita e solidale, contro le discriminazioni e le barriere linguistiche e razziali”, ha spiegato il musicista Alexian Santino Spinelli, direttore artistico dell’Alexian Group. Le affascinanti note della musica romanì etno-sinfonica accompagna la due giorni che celebra l’8 e il 9 aprile il “Romano Dives”.

Porte aperte questa sera alle 20 al Teatro Lirico per “Romano drom – Viaggio concerto nella musica Rom”, sul palco 32 musicisti. Il 9 l’ensemble guidata da Santino Spinelli sarà alle 10 all’Auditorium del Conservatorio per un concerto/incontro riservato alle scuole. Un viaggio nel cuore della storia e della cultura di un popolo trasnazionale tra i canti in lingua romanì composti da Santino Spinelli e quelli tratti dalla tradizione, rivisitati. Sul palco anche Roksana Rudevia e Ornella Rudevich, straordinarie artiste rom lettoni che eseguiranno l’inno dei Rom, struggente canto carico di sofferenza e dolore. Le eccellenze Rom d’Europa sono invece protagoniste il 9 della riunione a porte aperte del Consiglio dell’Iru, l’organismo che rappresenta i Rom e i Sinti all’Onu presieduto da Normunds Rudevics (Lettonia).

“Un incontro significativo tra musica e cultura aperto a tutta la cittadinanza sarda”, ha sottolineato il sovrintendente del Lirico Claudio Orazi. “Un appuntamento incomparabile per apprezzare la ricchezza della loro cultura e tenere alta l’attenzione su una tragedia, la loro shoa, che rischia di essere dimenticata”, ha detto l’arcivescovo di Cagliari Arrigo Miglio. La due giorni è voluta da Romanì Union Internazionale, Caritas Diocesana e Ufficio Migrantes di Cagliari, in partenariato con il Csv Sardegna Solidale e in collaborazione con Teatro Lirico e Conservatorio.

In Italia vivono 170-180 mila Rom, lo 0,23% della popolazione, di cui 70 mila cittadini italiani. Solo il 2% pratica un nomadismo ormai del tutto episodico. “In Sardegna invece sono 1.400 di cui 500 bambini, tutti arrivati tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90, scappati dalla guerra nella ex Jugoslavia – ha ricostruito don Marco Lai, presidente della Caritas di Cagliari – Noi da tempo siamo impegnati in un processo di integrazione con i progetti ‘Nuovo abitare possibile’ e ‘Nuovo lavoro possibile'”.

Listen Unica Radio on Spotify

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

rom

Fermiamo le campagne d’odio contro il popolo rom

Attentato dinamitardo nel campo rom di Carbonia: Asce e Ruas esprimono solidarietà condannano il clima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.