Home / Articoli / Altro / Quaranta giovani europei a Portoscuso per un progetto fotografico
Musica e Storia

Quaranta giovani europei a Portoscuso per un progetto fotografico

Sbarcano in Sardegna, armati di fotocamera, numerosi giovani provenienti da
Portogallo, Turchia, Macedonia, Polonia, Spagna e Italia

Quarantadue giovani provenienti da Portogallo, Turchia, Macedonia, Polonia, Spagna e Italia visiteranno il Comune di Portoscuso nell’ambito delle attività del progetto internazionale su ambiente e fotografia Catch the moment! Wide Angle of Diversity.

La scelta di Portoscuso deriva dal rapporto speciale che la comunità ha sempre avuto con il mare e le sue ricchezze. In quest’ottica nasce l’armoniosa e solidale collaborazione con il GruppoFolkSaTurriPortoscuso che – con il patrocinio del Comune Di Portoscuso – grazie alla sua importante attività di trasmissione della cultura popolare, riguardante conoscenze, usi, costumi, narrazioni, credenze popolari, musica, canto e danza, ci aiuterà a riprodurre l’ambiente tipico dell’epoca nei locali dell’Antica Tonnara Su Pranu (del 1554 è l’autorizzazione rilasciata dal re di Spagna al commerciante cagliaritano Pietro Porta relativa alla pesca del tonno nella zona tra Portoscuso, isola di San Pietro e sant’Antioco) e della Torre Spagnola.

La scelta di Portoscuso deriva dal rapporto speciale che la comunità ha sempre avuto con il mare e le sue ricchezze. In quest’ottica nasce l’armoniosa e solidale collaborazione con il GruppoFolkSaTurriPortoscuso che – con il patrocinio del Comune Di Portoscuso – grazie alla sua importante attività di trasmissione della cultura popolare, riguardante conoscenze, usi, costumi, narrazioni, credenze popolari, musica, canto e danza, ci aiuterà a riprodurre l’ambiente tipico dell’epoca nei locali dell’Antica Tonnara Su Pranu (del 1554 è l’autorizzazione rilasciata dal re di Spagna al commerciante cagliaritano Pietro Porta relativa alla pesca del tonno nella zona tra Portoscuso, isola di San Pietro e sant’Antioco) e della Torre Spagnola.

Il Progetto Catch the moment! Wide Angle of Diversity è realizzato dall’associazione sarda “Studenti per la città” nell’ambito del programma “Erasmus Plus”. I 42 giovani, nel corso della giornata, realizzata in collaborazione con il Comune di Portoscuso, il gruppo folk Sa Turri e l’associazione Ersulo, avranno modo di conoscere le bellezze e la storia del borgo di mare con una visita nei locali della Tonnara.

Vi sarà inoltre un incontro con le autorità a cui prenderanno parte il Sindaco di Portoscuso Giorgio Alimonda, Il Magnifico Rettore dell’Università di Cagliari Maria del Zompo, la presidentessa di Studenti per la Città Marina Patteri, la presidentessa del Gruppo Folk Sa Turri Sara Fadda e il segretario di Ersulo Luca Biggio.

Listen Unica Radio on Spotify

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Laureatosi in Lingue e Comunicazione, è da sempre affascinato dal mondo dei media e dell'informazione. Vede il giornalismo non come un lavoro, ma come uno stile di vita. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Cittadella Universitaria di Monserrato, Olimpiadi delle Neuroscienze

La Cittadella ospiterà le selezioni regionali per partecipare alle Olimpiadi delle Neuroscienze Al via la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.