Home / Articoli / Cinema / A Carbonia nasce una nuova sala cinematografica

A Carbonia nasce una nuova sala cinematografica

Un presidio culturale dedicato a Fabio Masala fondatore della società Umanitaria. Una sala cinematografia per il sulcis.

Nasce nel Sulcis un nuovo importante presidio culturale: la sala cinematografica “Fabio Masala” del Centro Servizi Culturali di Carbonia della Società Umanitaria. E’ stata inaugurata oggi nei locali della Fabbrica del Cinema, all’ombra della Grande Miniera di Serbariu, e si pone come un nuovo spazio pubblico per la fruizione cinematografica, culturale, convegnistica e didattica, che suggella l’impegno del Centro Servizi Culturali per la creazione nel Sulcis Iglesiente di una realtà cineportuale.

Fabio Masala è stato il fondatore e primo direttore della Società Umanitaria in Sardegna, figura chiave per lo sviluppo dalla cultura audiovisiva e cinematografica nell’isola, tra i relatori della “Carta dei diritti del pubblico”, redatta a Tabor nel 1987. La sala cinematografica potrà contare su 130 posti a sedere e sarà attrezzata con un nuovo impianto di proiezione digitale DCP-Digital Cinema Package, capace quindi di proiettare i film in uscita nel normale circuito distributivo e impianto sonoro Dolby Surround. Avrà una funzione polivalente e ospiterà le attività che già il CSC svolge abitualmente durante tutto l’anno: rassegne, festival, proiezioni per le scuole. Ma sarà anche uno spazio aperto nei confronti del tessuto sociale, culturale e associazionistico del territorio, con la possibilità di potenziare i momenti dedicati alla didattica e alla piccola convegnistica. Ad inaugurare la sala è stata la proiezione di “Fare per capire: cinquant’anni di storia della Società Umanitaria”, un documentario diretto da Paolo Carboni.

A fare gli onori di casa è stato il direttore del Centro Paolo Serra, che ha evidenziato anche la vocazione formativa della nuova sala, “uno spazio aperto ai giovani e alle scuole che ha l’obiettivo di trasmettere competenze e cultura audiovisiva”. Accorato poi il ricordo di Fabio Masala, cui la sala è dedicata, per il “suo straordinario impegno civile e intellettuale – ha detto Serra – a servizio della crescita delle comunità attraverso lo strumento del linguaggio cinematografico”.

Listen Unica Radio on Spotify

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

San Giovanni Suergiu rilancia la sua cipolla

La cipolla di San Giovanni Suergiu entra a far parte dell’elenco Nazionale dei prodotti tradizionali, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.