Home / Articoli / Altro / A caccia dei fantasmi di Cagliari e Sanluri con I Servitori dell’Arte
Unica Radio App

A caccia dei fantasmi di Cagliari e Sanluri con I Servitori dell’Arte

Doppio appuntamento nell’Isola con I Servitori dell’Arte, compagnia teatrale originaria di Ladispoli

Un amore e una ammirazione veri, da una parte, un’accoglienza sempre calda e cordiale, dall’altra, ed ecco che il gemellaggio tra “I Servitori dell’Arte” e la Sardegna si tinge ancora una volta di teatro, storia e cultura.

“I Servitori dell’Arte”, compagnia teatrale, nonché associazione culturale, originaria di Ladispoli (RM), hanno all’attivo, in dieci anni di proficua attività, un’offerta culturale che davvero non conosce limiti: dalle tournée teatrali alle visite guidate animate, private e di gruppo, passando per le serate a tema, i laboratori artistici e le gite culturali fuori porta. Insomma, un’associazione che funge da collante sociale, senza distinzione di età, rendendo piacevole, interessante, e al contempo originale, tutto ciò che ruota attorno al mondo artistico.

Sabato 9 e domenica 10 marzo, la compagnia torna in Sardegna con il suo format di successo “A spasso con i fantasmi di…”; un doppio appuntamento a Cagliari e Sanluri per un weekend all’insegna della scoperta. Un soffio, sulla polvere che inesorabilmente si è depositata su secoli e secoli di storia, e l’antico splendore di antiche epoche, mai realmente tramontate, torna a illuminare di una luce calda e diffusa, il grande patrimonio storico-culturale dell’isola.

Si inizia sabato 9 marzo, alle ore 16:00, presso il Castello di Sanluri, detto anche di “Eleonora d’Arborea”, giudicessa dal 1383 al 1404. Assieme agli attori della compagnia teatrale de “I Servitori dell’Arte”, affronteremo un entusiasmante viaggio a ritroso nella storia e, come fossimo a bordo di una moderna macchina del tempo, sosteremo in più punti lungo una immaginaria linea retta temporale: nel periodo giudicale, nel Risorgimento italiano e anche sul finire del primo conflitto mondiale, per fare, infine, ritorno ai giorni nostri.

Domenica 10 marzo, invece, l’appuntamento è, sempre alle ore 16:00, presso il Castello di San Michele, a Cagliari. Un colle, quello che da il nome anche al Castello che, nel sovrastare in modo imponente la città, sembra volere costantemente ricordare i tempi andati, non rassegnandosi a tutte le pagine di storia che sono state successivamente scritte. Coniugando, anche qui, la comune visita guidata al teatro di strada, ci immergeremo in un passato che, sfumando nel presente, ancora sa prenderci per mano. Tra intrighi di corte, cruenti atti sanguinari e sorprendenti incontri con gli antichi abitanti del castello, come Berengario Carroz e la sanguinaria Violante, ci sentiremo in parte protagonisti e in parte spettatori di qualcosa di troppo grande per essere racchiuso in un semplice libro di storia.

Un fine settimana condito di mistero, leggende e affascinanti aneddoti, alla scoperta di quelle pagine del passato, in fin dei conti, non così lontane come, di primo impatto, potrebbero, erroneamente, sembrare.

Prenotazione obbligatoria. Per maggiori informazioni visitare il sito http://www.iservitoridellarte.com.

Listen Unica Radio on Spotify

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Laureatosi in Lingue e Comunicazione, è da sempre affascinato dal mondo dei media e dell'informazione. Vede il giornalismo non come un lavoro, ma come uno stile di vita. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Arte per il sociale: evento di beneficenza al Lazzaretto di Cagliari

L’associazione “Cultura e solidarietà Giuseppe Mazzini” organizza un evento di beneficenza legato all’arte presso il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.