Home / Articoli / Musica / Rehab, il nuovo video del maledettissimo e contemporaneo Ketama126
Listen Unica Radio on Spotify

Rehab, il nuovo video del maledettissimo e contemporaneo Ketama126

L’artista romano cavalca l’onda del successo e ora vuole scalare la classifica dei “nuovi volti” della musica con il video di “Rehab”.

Il nuovo video della title track di “Rehab“, l’ultimo disco di Ketama126, è disponibile da oggi, martedì 8 gennaio, sul canale Youtube di Soldy Music.
Con questo singolo” Ketama126 conferma il suo stile maledetto e contemporaneo. L’’apparente assenza di contenuti e di un canone estetico convenzionale diventano un marchio di fabbrica in cui l’artista sviluppa un linguaggio con codici comunicativi del tutto inediti.

È ancora la vita reale del rapper romano a fare da protagonista della sua arte, questa volta con un video che, alternando la narrazione ad alcune istantanee che raccontano l’artista, cattura nella sua totalità l’’immaginario della Love Gang e dei suoi live: esperienze collettive in cui il pubblico è parte integrante delle performance. Il tutto filtrato dalla regia di Trash Secco che riesce a rappresentare questo spirito attraverso colori e scenari che rimandano alle grandi rockstar del passato, senza però tralasciare uno sguardo attento su Roma e sulla sua arte.

Rehab” è un concept album dal forte profilo identitario, un’opera che rappresenta lo specchio di una parte di vita del giovane rapper romano, interamente scritta e prodotta dall’artista stesso. Il disco riprende le tematiche tipiche della trap d’oltreoceano, mostrandone le diverse sfaccettature un brano dopo l’altro. Il termine “Rehab” è da intendersi come riabilitazione attraverso la musica. La vera novità consiste nelle sonorità del disco, dove produzioni hip-hop si mischiano ai suoni grunge della Golden Age statunitense, un’influenza quasi inevitabile considerata la passione dell’artista romano.

Ketama126 è un rapper e produttore romano membro della crew protagonista della nuova scena rap della capitale, la Love Gang – CXXVI, il cui nome deriva dai centoventisei gradini della scalinata del Tamburino tra Trastevere e Monteverde, punto di ritrovo dei suoi membri. Nel 2017 esce “Oh Madonna”, pubblicato da Asian Fake, facendo scoprire al pubblico le potenzialità di Ketama126. All’uscita del disco segue un tour che coinvolge tutta Italia, registrando diversi sold out.

About Luca Piras

Luca Piras
Nato a Guspini e cresciuto a pane, musica e birra artigianale. Dopo le scorribande nei palchi del sud Sardegna come tastierista, si dedica al mondo radiofonico dal 2015. Baffi e occhiali sono il suo marchio di fabbrica e dove c'è l'Indie probabilmente c'è anche Luca Piras. Attualmente vive a Roma e studia Cinema, Televisione e Produzioni multimediali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.