Home / Articoli / Università e Ricerca / Progetto Eos, dodici idee maturate all’Università di Cagliari
Listen Unica Radio on Spotify

Progetto Eos, dodici idee maturate all’Università di Cagliari

Tra le proposte del progetto anche il dentista a domicilio, droni, benessere, fumetti, souvenir bio e cucina sarda

Si è conclusa oggi, venerdì 11 gennaio, la giornata finale del progetto Eos Emerging Organization-Ship. Promosso dal Crea nell’ambito dell’Avviso “Attività integrate per l’empowerment, la formazione professionale, la certificazione delle competenze, l’accompagnamento al lavoro, la promozione di nuova imprenditorialità, la mobilità transnazionale negli ambiti della “Green & Blue Economy” – linea C – Por Sardegna Fse 2014-2020, il progetto è finalizzato al supporto alla creazione d’impresa nel settore dell’Ict. All’evento hanno preso parte il rettore Maria Del Zompo e il pro rettore all’Innovazione, Maria Chiara di Guardo.

Il progetto – gratuito e riservato a inattivi, disoccupati o inoccupati residenti o domiciliati in Sardegna, in possesso del diploma di scuola media superiore – si è sviluppato in dodici mesi su tre capitoli:

  • formazione per l’acquisizione di conoscenze e competenze imprenditoriali della durata: 30 ore;
  • consulenza preliminare all’avvio delle nuove attività economiche (30 ore);
  • assistenza tecnica e consulenza all’avvio delle nuove attività economiche (60 ore). Un cammino che ha fornito opzioni di gruppo e individuali tese ad affrontare l’insieme degli aspetti connessi all’avviamento di un’idea imprenditoriale, autonoma e in staff, fino al raggiungimento dei brevetti e proprietà intellettuale.

In breve, i 45 team partecipanti hanno potuto sviluppare una propria idea d’impresa o lavoro autonomo attraverso un percorso di formazione, consulenza e assistenza tecnica all’avvio di nuove attività economiche sfruttando le competenze e le metodologie utilizzate nell’ambito del Contamination Lab dell’Università di Cagliari.

Le idee

I partecipanti hanno presentato un Project work), basato su uno schema di lavoro contenente sintesi dell’idea d’impresa (Prototipo ed Executive summary) e presentazione dell’idea d’impresa (Pitch).

Le dodici intuizioni stasera in scena sono: 

1) Napshower: la prima app che ti permette di fare una doccia e un riposino anche fuori casa; 
2) Cocusina: il primo co-cooking tutto sardo alla scoperta delle tradizioni; 
3) Comix: laboratori per bambini e ragazzi a tema fumetto; 
4) New eden: progetto spirituale che guida alla ricerca dell’arcaico equilibrio tra uomo e donna; 
5) Mondo sorridente: dentista a domicilio in pochi semplici clic; 
6) Class privee: un nuovo modo di imparare il francese in maniera veloce e intuitiva; 
7) Bianca: progetto artistico per il risveglio di un’etica sociale; 
8) Storytellinghouse: progetto ludico ricreativo per bambini e ragazzi alla scoperta delle origini delle imprese; 
9) Percorsi della dea: la chiave per ristabilire l’armonia interiore personale e sociale; 
10) Flow: il primo centro multidisciplinare di floating therapy e cura del benessere in Sardegna; 
11) Mariposa: un nuovo modo di riprendere il mondo attraverso i droni; 
12) Thilimba: il primo souvenir esperienziale, bio al profumo di Sardegna.

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Fondazione Veronesi premia Claudia Pisanu

La Fondazione Veronese premia una ricercatrice dell’università di cagliari Claudia Pisanu: realizzerà al dipartimento di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.