Home / Articoli / Arte e mostre / Il museo Man di Nuoro compie 20 anni

Il museo Man di Nuoro compie 20 anni

Il museo d’arte moderna e contemporanea Man di Nuoro compie vent’anni.

Dall’8 al 10 febbraio nel capoluogo barbaricino si svolgeranno le celebrazioni dell’importante ricorrenza che racconteranno due intensi decenni di mostre, attività artistiche, progetti e laboratori didattici dedicati al Man di Nuoro.

Il Man è a tutt’oggi l’unico museo di arte contemporanea in Sardegna, l’unico iscritto all’Associazione nazionale dei musei d’arte contemporanea (Amaci), un’istituzione che ha portato a rilanciare il territorio di Nuoro e l’intera isola. Ci sono più generazioni di bambini che hanno partecipato ai laboratori didattici e che hanno potuto sviluppare una sensibilità alla cultura e all’arte. Un percorso diventato patrimonio storico che deve continuare.

In occasione del ventennale il Man presenterà la nuova ala di piazza Satta – che al termine dei cantieri di ristrutturazione verrà acquisita dal Museo – e racconterà i 20 anni di attività, attraverso le varie direzioni: quella di Cristiana Collu dall’apertura fino al 2012, quella di Lorenzo Giusti che ha diretto l’istituto fino ai primi del 2018 e quella, appena iniziata, di Luigi Fassi.

Storia

Il MAN apre al pubblico nel 1999 all’interno di un edificio degli anni Venti, già sede dell’Istituzione provinciale, situato tra le arterie del centro storico di Nuoro. Fino al 2003 è inserito come ufficio all’interno del settore cultura dell’amministrazione provinciale. Il primo nucleo della collezione nasce dall’accorpamento di alcune raccolte pubbliche (Provincia, Comune, Ente provinciale per il turismo, Camera di commercio).

L’idea di una pinacoteca provinciale trova presto sviluppo in un progetto museale aggiornato in cui al lavoro di ricerca e conservazione si affianca un’intensa attività espositiva e laboratoriale. La collezione si arricchisce di nuove acquisizioni e l’attività si estende al contesto territoriale. Nel 2004 il museo acquisisce autonomia gestionale, strutturandosi come Istituzione senza personalità giuridica, ed entra a fare parte di Amaci, l’Associazione nazionale dei musei d’arte contemporanea.

Nel 2013 il MAN ottiene il riconoscimento regionale come museo d’eccellenza. Il piano di riordino e sviluppo prevede l’apertura di un nuovo complesso espositivo, nato dal recupero di due edifici storici situati in piazza Sebastiano Satta, e la destinazione della sede attuale a dimora della collezione permanente.

Listen Unica Radio on Spotify

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

33 anni fa il Disastro di Chernobyl

33 anni fa il Disastro di Chernobyl: la Sardegna sempre vicina al popolo bielorusso ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.