Home / Articoli / Università e Ricerca / L’Università di Cagliari attiva lo spazio bambino/ludoteca
Listen Unica Radio on Spotify

L’Università di Cagliari attiva lo spazio bambino/ludoteca

E’ stato presentato il progetto Spazio Bambino / Ludoteca” destinato ai figli degli studenti e delle studentesse e del personale dell’Università di Cagliari

E’ stato presentato dal Rettore Maria Del Zompo nei locali della Facoltà di Studi Umanistici il nuovo servizio gratuito “Spazio Bambino / Ludoteca” destinato ai figli degli studenti e delle studentesse e del personale dell’Università di Cagliari.  

Si tratta di un ulteriore tassello al progetto “Tessera Baby” avviato nel 2015, che già prevede una serie di agevolazioni per studentesse in attesa e studentesse e studenti con figli fino ai 10 anni. Il nuovo servizio attivato questa mattina consente di lasciare i bambini nelle mani di personale specializzato durante il tempo necessario perseguire le lezioni e sostenere gli esami. E’ un servizio che l’Ateneo attiva nel periodo necessario a realizzare un vero asilo nido destinato agli stessi bambini. 

Il nuovo servizio, sarà gestito dal Consorzio Solidarietà che ha vinto la gara d’appalto, con il supporto dei tirocinanti dell’Ateneo, e sarà garantito per 25 ore settimanali dal lunedì al venerdì. Maria Laura Manca, presidente del Consorzio Solidarietà, si è detta “felice di far parte di questo grande progetto innovativo, che ad aggiungersi alle altre occasioni di collaborazione in corso con il nostro Ateneo”, mentre la professoressa Schena ha ringraziato quanti hanno contribuito a realizzare l’iniziativa, comprese le coordinatrici tutor del corso.

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

Verso un Natale sostenibile festeggiare con l’Area marina di Tavolara

Punta Coda Cavallo presenta un progetto di educazione ambientale per i cittadini dal titolo Verso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.