Home / Articoli / Altro / Il Progetto Vivimed a Santu Lussurgiu
Listen Unica Radio on Spotify

Il Progetto Vivimed a Santu Lussurgiu

Progetto Vivimed: Oggi a Santu Lussurgiu un incontro per disegnare nuove offerte turistiche sostenibili esperenziali nel Montiferru

ORISTANO – Oggi, giovedì 6 dicembre, a partire dalle ore 15.00, presso la sala Monte Granatico, in via Tribuna a Santu Lussurgiu (Oristano), inizia il terzo ciclo di incontri di lavoro Living Lab Ecoturismo del progetto VIVIMED – SerVIzi innovativi per lo sVIluppo della filiera del turismo nell’entroterra dell’area MEDiterranea che punta a creare e sperimentare nel Montiferru modelli innovativi di servizi turistici per promuovere sistemi locali di qualità e un turismo sostenibile esperienziale e multi-stagionale. Il progetto è finanziato dal Programma di cooperazione transnazionale “Italia Francia Marittimo 2014-2020”, promosso da ASPAL (Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro) e Sardegna Ricerche.
Nei precedenti incontri (che si sono svolti il 9 e 27 novembre) hanno partecipato 51 referenti di alberghi diffusi, operatori del settore turistico, associazioni escursionistiche, ì rappresentanti di aziende agricole cooperative sociali, amministratori dei Comuni del territorio.
Nel corso dei lavori è stato approfondito il concetto di Ecoturismo e sono state analizzate le componenti essenziali di un’offerta ecoturistica integrata. I gruppi di lavoro hanno definito, in modo partecipato, i tematismi peculiari del territorio:

  1. Aria (bellezze naturalistiche, natura, diversità territoriale, sport all’aria aperta);
  2. Acqua (zone umide e percorsi d’acqua);
  3. Sapori (esperienze enogastronomiche, enologia e visita della cantina della Planargia);
  4. Storia del territorio (conoscenza centri storici bioarchitettura (terra e pietra), cultura, nuraghe, tradizioni (materiali e immateriali), visita dei murales e archeologia (storia del territorio).

A partire da questi temi, è iniziato il lavoro per costruire una possibile offerta turistica integrata orientata ai principi dell’ecoturismo, che continuerà nell’incontro di oggi a Santu Lussurgiu a cui possono partecipare altre imprese interessate.

Gli altri due territori coinvolti dal progetto Vivimed in Sardegna sono l’Ogliastra (prossimo appuntamento il 12 dicembre a Lanusei) e la Barbagia (prossimo appuntamento il 18 dicembre a Nuoro).

Per informazioni:
Assistenza Tecnica VIVIMED Sardegna
Cinzia Sanna 070.773.07.93  – 368.94.25.98
Laura Casta  070.543.51.66- 347.97.94.778
sardegnavivimed@gmail.com

About Andrea Congia

Andrea Congia
Nasce a Cagliari nel 1977. Laureato in Filosofia. Chitarrista, autore e interprete nelle formazioni musicali sperimentali Nigro Minstrel, Mascherada, Antagonista Quintet, Crais Trio, Baska, Hellequin, Orchestrina dei Miracoli, Gastropod, Skull Cowboys, Death Electronics, Fàulas. Da anni prosegue sulla strada della coniugazione tra Parola e Musica in collaborazione con numerosi artisti provenienti da ambienti musicali e teatrali sardi in particolar modo attraverso la direzione artistica della Rassegna di Spettacolo, dedicata alla Letteratura Sarda, Significante. Nel 2015 fonda l’Associazione Culturale Tra Parola e Musica - Casa di Suoni e Racconti di cui coordina le attività e i progetti.

Controlla anche

Processo di innovazione in Sardegna

Innovazione e ricerca con un nuovo progetto lanciato da Huawei e Crs4 Ieri a Roma, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.