Home / Articoli / Incontri e workshop / Saboris Antigus, i saperi della tradizione sarda, una Sardegna in festa

Saboris Antigus, i saperi della tradizione sarda, una Sardegna in festa

Prende avvio a Novembre l’appuntamento autunnale dedicato ai sapori della Sardegna dal titolo Saboris Antigus

 Un viaggio per le vie del grano, alimento prezioso che da millenni accompagna la storia dell’uomo e la sua vita quotidiana, è in programma nel territorio della Trexenta e del Sarcidano a partire da questa domenica e per le prossime settimane: Saboris Antigus, manifestazione enogastronomica e culturale, prenderà il via l’11 novembre a Gergei e toccherà Selegas, Siurgus Donigala, Suelli, Guasila per concludersi a Nurri il 23 dicembre. 

Il ricco calendario di Saboris Antigus, realizzato dalle sei amministrazioni comunali grazie al contributo dell’assessorato al Turismo, artigianato e commercio della Regione Sardegna, prevede percorsi del gusto, spettacoli, musica, arte, danza, laboratori e giochi per bambini. Filo conduttore dell’evento è il grano, elemento che accomuna la vita, la storia e il lavoro dell’uomo da infinite generazioni e che avvicina paesi diversi tra loro ma legati dalla tradizionale coltivazione dei cereali. Pasta fresca, olio, vino, formaggi e dolci tipici saranno proposti ai visitatori da produttori e artigiani locali attraverso punti ristoro e stand di degustazione.  Non solo enogastronomia: i sei comuni hanno preparato percorsi culturali tra antiche case padronali, chiese, santuari, monumenti e siti archeologici che testimoniano una frequentazione della Trexenta e del Sarcidano fin dall’età nuragica. 

Il programma prenderà il via domenica 11 novembre a Gergei. Alle 9.30 si apriranno le case storiche del centro con artigianato, dimostrazioni di mestieri antichi, balli sardi, giochi per bambini e degustazioni delle eccellenze del territorio per tutta la giornata. Dalle 10 si potranno visitare i siti di interesse storico e culturale, la chiesa di San Vito Martire, la mostra dell’artista Mario Cesare allestita nella chiesa di Santa Barbara e partecipare alle attività ippiche con cavalli e asinelli. Alle 11 prenderà il via la seconda edizione di “Calici in piazza” con i vini delle cantine di Gergei e Nuragus. Dalle 16.30 le vie del paese saranno animate dal gruppo folk Is Cruzzonis di Siurgus Donigala e dalle maschere tradizionali Sos Tumbarinos di Gavoi. In serata in piazza Pierino Ollanu ci sarà il concerto di Giuliano Marongiu accompagnato dai fuochi d’artificio.

 L’appuntamento successivo è a Selegas domenica 18 novembre: anche qui gli ospiti dalle 9 del mattino potranno assaggiare i prodotti del territorio, visitare le case storiche e i centri culturali come Casa Puddu, Casa Erriu, Sa domu de sa Contissa, Casa Marroccu, sa Ziminera e il Museo d’arte sacra. Adulti e bambini saranno coinvolti in diverse attività legate al grano e alle produzioni tipiche, come il laboratorio di pasta fresca e dolci. Dal pomeriggio si esibiranno i gruppi folk di Selegas, Siurgus Donigala, San Nicola Ortueri e Nuoro presentati da Maria Luisa Congiu e accompagnati all’organetto da Luca Schirru. La serata si chiuderà con il gruppo folk rock degli Istentales.

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

World Press Photo Exhibition in Sardegna

Per la prima volta arriva in Sardegna la 61ma ed. di World Press Photo Exhibition in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.