Home / Articoli / Interviste / Monsieur Doumani pluripremiati al Premio Parodi 2018
Listen Unica Radio on Spotify

Monsieur Doumani pluripremiati al Premio Parodi 2018

La giuria dell’undicesima edizione del Premio Andrea Parodi 2018 ha premiato i Monsieur Doumani -gruppo cipriota formatosi nel 2011 a Nicosia- aggiudicandogli anche la menzione per la migliore reinterpretazione di un brano di Andrea Parodi, quella per il miglior arrangiamento e la menzione dei ragazzi in sala.

Il festival nasce per omaggiare un grande artista sardo come Andrea Parodi, che dal pop d’autore dei Tazenda è arrivato come solista ai vertici della musica d’impronta etnica. Tutti i concorrenti e gli ospiti hanno proposto un suo brano lungo le tre serate del Premio.

Il gruppo cipriota si compone di tre membri: Antonis Antoniou (tzouras), Angelos Ionas (chitarra) e Demetris Yasemides (trombone, flauto). Ed è proprio con Antonis che noi di Unica Radio ci siamo intrattenuti dopo l’esibizione.

Come sottolinea nell’intervista, Antonis e i suoi colleghi sono molto emozionati e al tempo stesso lusingati dalla possibilità di partecipare a questa edizione del Premio Parodi come concorrenti. La voglia di sperimentare non gli manca e ogni occasione potrebbe essere quella giusta per farsi conoscere anche al di là del bacino del Mediterraneo.

I Monsieur Doumani provengono da diversi background musicali, sebbene influenzati, a vari livelli, dalla tradizione cipriota, di cui riportano, nei loro testi, aspetti della società contemporanea che vivono e contraddizioni, ingiustizie e condizioni instabili del nostro tempo. Tutto ciò ha contribuito a tracciare i margini del loro stile, adattando i pezzi della loro tradizione a suoni contemporanei. Già il loro primo album è infatti frutto della sperimentazione di arrangiamenti nuovi a canzoni della tradizione folk cipriota.

Avvezzi ai riconoscimenti di livello internazionale, avendo recentemente  ricevuto il prestigioso German Records Critics Award nella categoria world music grazie al loro terzo album Angathin (2018) e affascinati dall’aria che si respira in questo particolare evento, nonché dalle bellezze della Sardegna, vengono ripagati con altrettanta bellezza: riportano, infatti, a casa numerose soddisfazioni made in Sardinia.

Monsieur Doumani pluripremiati al Premio Parodi 2018

 
 
00:00 / 3.50
 
1X

About Giulia Sanna

Giulia Sanna
Nasce a Cagliari nell'ottobre del 1990. Consegue la maturità scientifica e si laurea in giurisprudenza. Da giurista pentita decide di cambiare le sue sorti e tenta di avvicinarsi al mondo della comunicazione, che da sempre la affascina e la appassiona. Le esperienze all'estero, a Parigi prima e a Londra poi, la aiutano a capire che la vita è veramente troppo breve per sprecarla a fare qualcosa che non dà stimoli e anzi demolisce la nostra curiosità e il nostro amore per la stessa. Un breve workshop di giornalismo a Roma, indetto da The Post Internazionale con la partecipazione di Limes, suggella per sempre questa sua convinzione e la condanna al precariato eterno. Amante della satira oltre ogni misura e della comicità dissacrante. Viaggia, legge, scrive, corre, mangia e ride. Mai contemporaneamente. Crede nel potere della musica terapeutica.

Controlla anche

Intervista ai Kutso – “Vorrei un bazooka per abbattere gli aerei”

I Kutso presentano “Che effetto fa”, il nuovo album di inediti di una delle band …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.