Home / Articoli / Altro / Imprese sarde attive nel riciclare-riparare-rigenerare
Listen Unica Radio on Spotify

Imprese sarde attive nel riciclare-riparare-rigenerare

Anche l’artigianato della Sardegna è protagonista dell’economia circolare, riparano, riciclano e rigenerano.

In Sardegna oltre 13 mila realtà che intervengono per “allungare la vita” a beni e oggetti. Matzutzi e Mameli (Confartigianato Sardegna): “Piccole realtà protagoniste delle opportunità legate a questa economia ma necessario il sostegno delle Istituzioni”. Sempre più aziende riparano, manutengono, riciclano, recuperano e rigenerano.

Sono, infatti, oltre 13 mila le realtà produttive artigiane sarde che,
riducono la produzione di rifiuti o li trasformano in risorsa. Quest’economia, che nell’isola interessa ben 19.670 imprese di tutti i settori produttivi, interviene sull’attività di riparazione, manutenzione, riciclo e recupero. Si passa dalle automobili agli orologi, dalle calzature alle apparecchiature elettroniche, fino agli strumenti musicali, gli impianti e gli abiti. Tutto, insomma, può essere aggiustato e reso nuovamente utilizzabile, eventualmente anche in altra forma.

Dal dossier emerge come sul totale delle 13.584 imprese artigiane
sarde, ben 6.553 intervengano “direttamente” su riparazioni e
recupero, mentre altre 7.031 siano “interessate in altri modi” dalla
rotazione “riparazione-recupero-riciclo”. Questi dati collocano la
Sardegna al 5° posto assoluto in tutta Italia per indice di attività
interessate alla “circolarità” dei beni. “Il periodo di difficoltà economica delle famiglie e la crescente attenzione verso i temi del recupero e del riciclo – commenta Antonio Matzutzi, Presidente di Confartigianato Imprese Sardegna – inducono le persone a far riparare e aggiustare gli oggetti più vari, piuttosto che ricomprarli, rivolgendosi soprattutto alle nostre micro e piccole imprese artigiane”.

Nella penisola le imprese artigiane operanti nei settori dell’economia
circolare sono oltre 523 mila e danno lavoro a circa 1.200 mila addetti.
L’artigianato rappresenta il 60,8% delle 865 mila imprese totali.  Gli interventi possibili sono diversi, quali ad esempio: l’alleggerimento, con la riduzione la quantità di materie necessarie a fornire un determinato servizio); la durabilità con allungamento della vita utile dei prodotti; l’efficienza, con riduzione del consumo di energia e di materie nelle fasi di produzione e di uso;.

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

Alluvione Sud Sardegna, disagi per le attività

Alluvione nel sud Sardegna, 400mm di pioggia in 24 ore, l’isola è in ginocchio Confartigianato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.