Home / Articoli / Teatro / Cagliari, Ecuba, la nuova produzione di Cada Die Teatro

Cagliari, Ecuba, la nuova produzione di Cada Die Teatro

Ecuba, ultimo atto: per un girotondo sulle macerie del mondo, nuova produzione Cada Die Teatro, in scena al Teatro Massimo

È la guerra a scandire la vita delle protagoniste di “Ecuba, ultimo atto – Per un girotondo sulle macerie del mondo”, la nuova produzione Cada Die Teatro, in collaborazione con Sardegna Teatro, che sarà presentata in prima nazionale venerdì 9 novembre alle 21 al Teatro Massimo di Cagliari e proseguirà sabato 10 (alle 21), domenica 11 (alle 19) e lunedì 12 (alle 10.30). E’ una sfida drammaturgica sulla scia del lavoro di “Dans L’Odyssée, Nausicaa io sono io”, la produzione internazionale frutto del progetto triennale europeo Meeting the Odissey.

Quando un bimbo perde i genitori lo chiamano orfano; quando una moglie perde il marito, vedova. Ma qual è il nome da dare a me: una madre, quando la sventura le porta via i figli? Troia è caduta. In quel lembo di terra tra il mare e le macerie della città nell’antico regno che crolla, il dolore della sconfitta risuona nel petto dei vinti e delle troiane. Tra loro Ecuba incarna la tragedia del dolore assoluto: è regina senza patria, madre senza figli.  La guerra come quella cantata da Fabrizio De Andrè, alla cui memoria è dedicato lo spettacolo, nel brano “Girotondo” che accompagna il racconto sul palcoscenico; la guerra tra Achei e Troiani; quella del Medioriente, della Siria, dell’Afghanistan e tutti i conflitti ancora aperti nel mondo: Ogni volta che qualcuno prende c’è chi, nello stesso momento, perde; in un continuo perdere e prendere in equilibrio costante. Poi però giunge la guerra e a quel punto a perdere sono tutti.

La nuova produzione è firmata dal fondatore e regista del Cada Die Teatro, Giancarlo Biffi, che ha affidato il ruolo di Ecuba a una delle attrici più note del teatro regionale, Lia Careddu, accompagnata da tre giovani con già diverse importanti esperienze alle spalle, Chiara Aru (Polissena), Marta Proietti Orzella (Filò) e Carla Stara (Cassandra), e da Alessandro Mascia (Il Generale), anche lui tra i fondatori di Cada Die Teatro.

«C’è sempre qualcosa di superiore a cui ambire e per cui si deve sopraffare l’altro. Ecuba la madre, donna prima di tutto politica, cerca una via nella notte, s’interroga e ci interroga ma la ruota gira sempre in quel verso: non si vince mai e si perde quasi sempre», scrive il regista Giancarlo Biffi. È anche una lente sulla figura femminile nella storia e nella mitologia, il dramma contemporaneo che Biffi porta in scenaLa produzione, che ad agosto ha aperto in anteprima nazionale il Festival dei Tacchi d’Ogliastra, è inserita nel progetto 10 Nodi che riunisce i festival teatrali d’autunno a Cagliari.

Listen Unica Radio on Spotify

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

Sul Filo – Una rete per piccoli equilibristi, alla Vetreria di Pirri

Sul Filo – incontro di condivisione e progettazione con le famiglie alla Vetreria di Pirri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.