Home / Articoli / Teatro / Teatro: le storie di donne all’Exma di Cagliari
FestivalScienza Cagliari

Teatro: le storie di donne all’Exma di Cagliari

Cartellone eterogeneo sino al 19 aprile all’Exma di Cagliari, sei debutti nazionali con le storie di donne

Storie di donne antimafia della compagnia del Bivacco di Milano, tutta al femminile. Cinquanta storie di cani per altrettante ricette su come vivere felici, firmate da Angelo Trofa di Batisfera. Ancora atmosfere natalizie con il coro gospel e jazz anni Venti con l’Orchestra Crazy Ramblers. È un cartellone eterogeneo quello allestito per la seconda Stagione di TeatrExma.

Ventuno titoli dal 16 ottobre al 19 aprile all’Exma, spazio reso più accessibile e ripensato anche per accogliere produzioni teatrali. E’ organizzata in coproduzione con Consorzio Camù dal Teatro dallarmadio, direzione artistica di Fabio Marceddu anima, con Antonello Murgia, della compagnia cagliaritana che proprio in questi giorni ha conquistato pubblico e giuria tecnica al Festival riminese Le voci dell’anima 2018 con la sua ultima produzione Alfonsina Panciavuota. Sarà proprio la tragedia della donna venduta a 10 anni come serva al padrone della miniera e ambientata in una Sardegna del secondo dopoguerra ad aprire il cartellone.

Da New York arriva Cry Havoc della compagnia Kairos Italy. Torna Spanker Machine dell’Otaku delle LucidoSottile. Prosegue il viaggio tra le periferie urbane, tra degrado e poesia con “A-Mare” di e con Fabio Marceddu, Antonello Murgia e Milena Agus. Rivivono sulla scena testi e parodie di Ettore Petrolini con la Maschera Teatro.

Sei i debutti nazionali: La saga di Star Wars riletta dal Teatro Concentrato; Oh Ma’ di Francesco Abate riscrittura in sardo del bestseller “Mia madre e altre catastrofi”; Francesca Saba con il monologo “Senza Zucchero”; L’altalena di e con Andrea Serra; Renzo Cugis in “Le cose che odio” e una esilarante “cantantattrice” Rossella Faa in “Cose di ammore”. “Un teatro per tutte le stagioni per ridere, raccontare, riflettere e non dimenticare”, ha sottolineato Fabio Marceddu.
   

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Colimus, corso per operatori liturgici-musicali

Aperte le iscrizioni alla quarta edizione del Colimus, indirizzato a organisti cantori che operano nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.