Home / Articoli / Altro / Laboratorio di progettazione organizzati da Laore Sardegna
Listen Unica Radio on Spotify

Laboratorio di progettazione organizzati da Laore Sardegna

Il 22 ottobre ad Alghero nel salone sociale di Guardia Grande il 23 e a Cuglieri nella sala conferenze comunale, dalle 9:30 alle 13:30, si tiene il primo dei tre cicli di laboratori di progettazione organizzati da Laore Sardegna, partner del progetto PROMETEA (Promozione della Multifunzionalità del settore Agro-turistico).  

I laboratori di co-progettazione organizzati da Laore Sardegna sono rivolti agli stakeholder agro-turistici e turistici dei territori Alghero-Nurra e Montiferru-Planargia con la finalità di progettare percorsi turistici per promuovere il cibo e l’agroalimentare. Sono previsti tre cicli di laboratori di co-progettazione che si svolgono nel territorio regionaleSi intende ideare nuovi percorsi a partire dalle esperienze che il territorio ha da offrire, acquisire strumenti utili per proporre un’offerta turistica integrata altamente competitiva e consolidare la collaborazione tra i diversi attori dei territori.

A conclusione i partecipanti avranno sviluppato maggiori competenze sul turismo esperienziale e sulla sua applicazione nel territorio e instaurato collaborazioni tra attori della filiera agro-turistica. Ulteriore risultato dei laboratori saranno le schede dettagliate di percorsi turistico-esperienziali con l’indicazione dei servizi.

IL PROGETTO PROMETEA. Sostenere le capacità di attrazione del territorio, promuovere in chiave innovativa le specificità e i saperi locali legati al cibo e al settore agro-alimentare in chiave integrata sono gli obiettivi di PROMETEA (Promozione della Multifunzionalità del settore Agro-turistico). Cofinanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera INTERREG Marittimo Francia-Italia 2014 -2020, si propone di rispondere a tre grandi sfide:

 ⇒ il sostegno all’innovazione di micro, piccole e medie imprese già esistenti e all’autoimprenditorialità dei giovani, con un’attenzione particolare all’imprenditorialità femminile. Per fare ciò, il progetto strutturerà una strategia congiunta di promozione di modelli di imprenditorialità innovativa nel settore agro-turistico connessa alla tipicità e alla distinzione, concetti che rimandano a temi quali identità e territorio

 ⇒ il supporto alla messa in rete delle imprese per fornire dei servizi eco turistici integrati e degli itinerari capaci di rispondere a una domanda turistica più attenta alla qualità e al rispetto dell’ambiente, per arrivare alla definizione di modelli di integrazione fra sistema costiero, urbano e rurale 

 ⇒ l’identificazione di un approccio comune per definire un marchio di qualità transfrontaliero, che permetterà di innescare un processo di valorizzazione delle specificità territoriali, oltre che la garanzia della tracciabilità dei prodotti

Il partenariato CapofilaRegione Toscana, Agenzia Regionale di sviluppo in agricoltura LAORE Sardegna, QUINN – Consorzio Universitario in Ingegneria per la Qualità e l’Innovazione, Dipartimento Agraria – Università di Sassari, CCIAS – Camera di Commercio della Corsica del Sud e AViTeM – Agenzia delle città e dei territori sostenibili del Mediterraneo. Laore Sardegna promuove in particolare lo sviluppo integrato ambientale delle attività agricole favorendo la multifunzionalità delle imprese, le specificità territoriali, le produzioni di qualità e la competitività sui mercati.  

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Per una storia del Seminario Regionale di Cuglieri (1927-1971)

Venerdì 11 gennaio ore 17:00, Facoltà Teologica Via Sanjust 13, Cagliari verrà presentato il libro di Tonino Cabizzosu dedicato al Seminario Reigionale. Venerdì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.