Home / Articoli / Interviste / Intervista a Franco D’Andrea – “Al Jazz Expo di Cagliari in omaggio ad Alberto Rodriguez”
FestivalScienza Cagliari

Intervista a Franco D’Andrea – “Al Jazz Expo di Cagliari in omaggio ad Alberto Rodriguez”

Sarà il grande pianista jazz Franco D’Andrea a inaugurare, mercoledì 10 e giovedì 11 ottobre, al Jazzino di Cagliari, il fitto cartellone di appuntamenti del 36° Festival Internazionale Jazz in Sardegna – European Jazz Expo, in scena fino al 4 dicembre 2018 in diversi palcoscenici cittadini (Jazzino, B Flat, Jazz Art, Exma, Fiera, Teatro Massimo, Scuola Civica di Musica). 

Quello di D’Andrea, considerato dalla stampa internazionale “uno dei musicisti più raffinati ed eclettici della scena europea, un tecnico della tastiera”, è un vero e proprio “Ritratto d’Artista” che si sviluppa attraverso due importanti progetti, riadattati  ad hoc per il Jazzino: il 10 ottobre, alle 21,30, “D’Andrea Piano Trio” con Aldo Mella al contrabbasso e Zeno De Rossi alla batteria, e l’ 11 ottobre, sempre alle 21,30, “D’Andrea Electric Trio” col pianista di Merano alla testa di un’originale formazione composta dal DJ Rocca, figura iconica del clubbing made in Italy e il sassofonista Andrea Ayassot.

Franco D’Andrea è un artista legato indissolubilmente a Jazz in Sardegna: dopo la sua prima apparizione in trio, il 27 novembre del 1980 al Teatro Massimo di Cagliari, è stato protagonista applauditissimo negli anni successivi di numerosi concerti e diverse produzioni originali, in virtù della profonda ammirazione che nutriva per lui un grande giornalista e critico jazz come Alberto Rodriguez, all’epoca direttore artistico di Jazz in Sardegna.

Tra queste produzioni, vale la pena di ricordare quella che lo vide in scena il 20 luglio 1983 all’Anfiteatro Romano di Cagliari (in occasione della prima edizione del festival Jazz in Sardegna) alla testa di un doppio quartetto: il Franco D’Andrea Quartetto e quello di Africa Djolè, ensemble di percussioni africane capeggiato da Fodè Youla. Fu uno dei primi straordinari incontri tra jazz e musica etnica, un filone che avrebbe caratterizzato la ricerca musicale in Italia nei decenni successivi e che diede origine a numerose esperienze di contaminazione tra il jazz e le sonorità sarde.

ASCOLTA L’INTERVISTA A FRANCO D’ANDREA

Intervista a Franco D’Andrea – “Al Jazz Expo di Cagliari in omaggio ad Alberto Rodriguez”

 
 
00:00 / 12:07
 
1X
 

About Simone Cavagnino

Simone Cavagnino
Giornalista, autore, conduttore televisivo e radiofonico. Dopo la maturità scientifica, compie studi giuridici e si occupa di giornalismo musicale. Ha collaborato con l'emittente televisiva Infochannel Tv Sardinia, con i magazine JAZZIT e LOLLOVE MAG. Ha curato il documentario "La memoria del suono" dedicato alla figura dell'artista sardo Pinuccio Sciola. Dal 2014 è direttore responsabile di Unica Radio e contestualmente svolge attività di ufficio stampa per artisti, festival, rassegne e singoli eventi. E' del giugno 2018 il suo primo libro dal titolo "Sardegna, Jazz e dintorni" edito da Aipsa Edizioni, scritto in collaborazione con il giornalista Claudio Loi. Info: simone.cavagnino@unicaradio.it

Controlla anche

Colimus, corso per operatori liturgici-musicali

Aperte le iscrizioni alla quarta edizione del Colimus, indirizzato a organisti cantori che operano nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.