Home / Articoli / Altro / A Urzulei il campionato sardo de sa Murra

A Urzulei il campionato sardo de sa Murra

Attesi i migliori giocatori sardi di Murra. Edizione 2018 ricca di novità all’insegna della tradizione.

Murales, tenores, istrumpa ma soprattutto murra. Così Urzulei si prepara ad inaugurare la ventunesima edizione del campionato sardo de ‘sa murra’ che si terrà sabato 15 settembre 2018. Nel paese ogliastrino sono attesi i migliori giocatori da tutta la Sardegna che si sfideranno in un gioco dalle origini antiche ma che ancora oggi riscuote successo nelle giovani generazioni di tantissimi paesi sardi.

In realtà a Urzulei dal 14 al 16 settembre saranno tre giorni di festa durante i quali si alterneranno diversi eventi culturali. Si inizia venerdì 14 settembre quando all’opera tra le vie del paese ci sarà Angelo Pilloni. L’artista di San Sperate realizzerà due opere che andranno ad arricchire il percorso muralistico ‘Memòria e Identidade. Lo stesso giorno saranno aperte anche le porte del Museo etnografico e il Ceas (centro di educazione all’ambiente e alla sostenibilità) proietterà le immagini dell’importante patrimonio speleologico del Supramonte di Urzulei.

Sabato 15 settembre, prima dell’inizio del campionato di murra alle 19, l’Associazione Sa Strumpa di Villagrande si esibirà in una rappresentazione di istrumpa: l’antica lotta sarda. La serata sarà arricchita dalla voce del gruppo a tenore SantuGavinu di Oniferi. Inoltre, il centro del Supramonte si animerà con l’esposizione dei prodotti artigianali “Artisanias e arte in Orthullè”, con i balli ‘a trunfa’ e a organetto, con la degustazione dei prodotti tipici.

L’edizione 2018 del campionato sardo è organizzata dall’associazione ‘Murra orthulleina’ in collaborazione con l’associazione culturale ‘Sòciu po su giocu de Sa Murra’.

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Sestu capitale delle danze con International Folk Fest

  Sestu capitale delle danze con International Folk Fest la kermesse al via dal 30 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.