Home / Articoli / Incontri e workshop / A Pista Fredda. Il delitto di Nadia Cella. Domenica a Palazzo Siotto

A Pista Fredda. Il delitto di Nadia Cella. Domenica a Palazzo Siotto

A pista fredda. Il delitto di nadia cella”, l’ultimo libro della criminologa Roberta Bruzzone
presentazione domenica 23 settembre alle 19 a palazzo siotto

Dopo la pausa estiva, torna a Palazzo Siotto, a Cagliari in via dei Genovesi 114, la rassegna letteraria “Dialoghi d’autore”, organizzata dalla Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto”.L’ospite di domenica 23 settembre sarà la criminologa investigativa e psicologa forense Roberta Bruzzone, che affiancata dal giornalista Fabio Marcello presenterà alle 19  il suo ultimo libro A pista fredda. Il delitto di Nada Cella.
Ingresso libero

Dettagli
Tra le strade di Chiavari, ridente cittadina affacciata sul mare, si aggira come un fantasma il ricordo di una giovane donna alla quale è stata tolta la vita con una violenza indicibile.
“«Un software dell’Fbi per svelare il killer di Nada Cella».”
Nada Cella, 24 anni, ha trovato la morte in un luogo che riteneva sicuro: il suo ufficio, a pochi passi dalla sua scrivania, per mano di una persona amica e fidata, che Nada aveva fatto entrare spontaneamente.
Questo caso ne riporta alla mente un altro, il delitto di Via Poma. In entrambi i casi le indagini non sono prive di errori e mancanze, che ne hanno compromesso lo sviluppo, facendoli diventare così casi a pista fredda”.

Descrizione del libro
Non è ancora finita. Lui (o lei) non è ancora riuscito a farla franca. Del resto non esistono delitti perfetti, solo delitti impuniti. Quindi mettiamoci al lavoro e ripartiamo, ancora una volta, da dove tutto è avvenuto. Torniamo sulla scena del crimine. Analizzando le migliaia di pagine riguardanti l’omicidio di Nada Cella, si potrebbe arrivare a pensare che molto sia stato fatto, che ogni pista sia stata seguita con scrupolo, che ogni indagine possibile sia già stata effettuata. Che, insomma, non ci sia altro da fare. Ma si tratta di un’impressione che svanisce molto rapidamente se ci si addentra con la dovuta attenzione all’interno di quelle carte, come hanno fatto gli autori di quest’opera. Ci sono ancora molte domande a cui è possibile fornire una risposta coerente. Domande rimaste sospese tra i fili di un’indagine che, giorno dopo giorno, si è trasformata in una complessa matassa da sbrogliare. E allora cerchiamo di rimettere tutti i pezzi di questo complesso puzzle al loro posto. Poi ci concentreremo sulle tessere mancanti e tenteremo di colmare l’abisso che ci separa dal consentire ai familiari di Nada di avere, finalmente, verità e giustizia.  

Listen Unica Radio on Spotify

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Marina Café Noir ritorna a Cagliari

Il Festival di letterature applicate, Marina Café Noir, torna a giugno per la sua XVII …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.