Home / Articoli / Altro / Notte di San Lorenzo alla Sella Del Diavolo

Notte di San Lorenzo alla Sella Del Diavolo

Sandro Mezzolani e Angelo Pili, organizzano per venerdi 10 agosto, due escursioni in notturna al colle di S.Elia/ Sella del Diavolo, ad oltre 140 metri, per ammirare le stelle cadenti, in occasione della:  “Notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti”. La prima , partirà alle ore 19.15 da Marina Piccola, bar L’Aurora. Il percorso è impegnativo. La seconda, partirà in viale Calamosca, adiacente alla spiaggia  Durante la visita, saranno illustrati i vari aspetti legati alla storia della presenza dell’uomo in questa bella e misteriosa crosta di calcare, poggiata nel mezzo del Golfo degli Angeli.

Si salirà lungo il sentiero alle 19,15. per giungere in vetta dopo 1 ora circa. Le cose da vedere non mancheranno, soprattutto si aprirà ai nostri piedi un panorama unico della città di Cagliari.

Necessarie scarpe da trekking o sportive non lisce, e soprattutto torcia nonché capellino antisole, bottiglietta d’acqua.

Nel bellissimo rifugio escursionistico, simpatica bicchierata dissetante e….al termine, chi vorrà potrà fare fare un bagno lunare sotto le stelle al mare di Calamosca. Si raccomanda scarpe da trekking o sportive, capellino antisole, acqua, companatico, 

Raduno: alle ore 19, in piazza Calamosca, partenza 19.15/20.. Rientro: entro le 22

FOCUS: la notte di San Lorenzo

La notte di San Lorenzo è tradizionalmente quella perfetta per vedere le stelle cadenti: anticamente era il 10 agosto il giorno per eccellenza in cui si poteva ammirare questo spettacolo, ma come vedremo tra poco adesso le cose sono leggermente cambiate. Se quindi la notte di San Lorenzo rimane un appuntamento fisso per tutti coloro che vogliono sognare con il naso all’insù ed esprimere i propri desideri, è in realtà nei giorni successivi che si possono ammirare un maggior numero di stelle cadenti.

Quello che in molti non sanno è che parlare di stelle cadenti è in realtà sbagliato: quando vediamo un fascio luminoso solcare il cielo per poi spegnersi e scomparire, quello che stiamo guardando è tutt’altro che una stella! Le stelle vere e proprie sono corpi celesti che brillano di luce propria e sono quasi sempre fisse: quelli che vediamo la notte di San Lorenzo sono in realtà meteoriti che prendono fuoco e s’incendiano. 

Continua su https://www.informazioneambiente.it/notte-di-san-lorenzo/

About Pasquale Mattu

Pasquale Mattu
Laureato in Lingue e Comunicazione a Cagliari e specializzando in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni a Urbino. Appassionato di advertising e marketing da tempo immemorabile, dipendente da musica, cinema e fotografia. Nel tempo libero ascolto metal, leggo, creo memes, guardo vecchi film e appena posso viaggio.

Controlla anche

Sindria Coast Trekking sulla Sella del Diavolo al Poetto

Martedi 14 agosto l’associazione Amici di Sardegna organizza il Sindria Coast Trekking, un’escursione emozionante sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.