Home / Articoli / Altro / Sardegna: chi si iscrive all’Università

Sardegna: chi si iscrive all’Università

Pochi giorni e poi maturità: gli studenti sardi in queste ore sono alle prese con il completamente delle tesine ma dopo che accade?

L’Università continua ad essere una certezza per i giovani sardi ed in particolare per i liceali che, già a metà luglio riprendono i libri per affrontare i test di ingresso alle facoltà a numero chiuso.

Non solo studio ma anche voglia e necessità di viaggiare scoprendo il mondo: tantissimi sono coloro che dopo la maturità trascorreranno un gap year all’estero alla ricerca di sé stessi e della propria vita dopo gli studi.

Cagliari si attesta una delle migliori città universitarie di Italia e d’Europa: la proposta formativa è di livello e non mancano le agevolazioni per chi sceglie di studiare all’ombra del Bastione di Saint-Remy.

Università in Sardegna: ecco perchè

A Cagliari è possibile studiare praticamente gratis se si ha un reddito annuo inferiore ai 23mila euro. L’esenzione è cambiata ed ora l’esonero potrebbe interessare una grossa parte di studenti. Ovviamente è bene ricordare che lo sgravio è valido a partire dal nuovo anno accademico 2018/2019.

A scegliere di iscriversi presso l’ateneo cagliaritano non sono giovani sardi ma anche studenti che provengono da tutta Italia, non mancano poi i tantissimi studenti Erasmus ma anche giovani europei attratti dal clima mite e dalle possibilità di conoscere a fondo la cultura sarda. Nonostante spesso si siano criticati gli atenei sardi adesso abbiamo a disposizione l’eccellenza universitaria a Cagliari.

Dopo la maturità in Sardegna si lavora

Come in tutta Italia anche i giovani sardi hanno necessità di lavorare subito dopo la maturità. Una possibilità che ormai non è più remota. E’ caccia ai giovani diplomati in tutta l’Isola in particolare la ricerca è costante per le imprese che hanno deciso di lanciarsi nel mercato digitale e provare le strategie di internazionalizzazione.

La Regione Sardegna ha percepito la necessità dei giovani e delle Imprese ed ha recentemente finanziato ben 22milioni di euro per chi assume under 35 a tempo indeterminato. Ottimo incentivo per gli imprenditori che possono avere ben 12mila euro (8mila euro di incentivi governativi più 4mila di bonus regionale) per ogni neo assunto.

E se non bastano gli incentivi della Regione Autonoma di Sardegna, ottima è stata l’accoglienza di Resto al Sud, bando nazionale che regala la possibilità di sognare una vita differente a tantissimi sardi.

Post maturità dei giovani sardi

  • Oltre il 70% dei maturandi sardi si iscrive all’Università. I corsi di studio scelti sono per lo più attivi presso gli atenei di Cagliari e Sassari e le sedi staccate. Una ottima percentuale sempre più vicina al 10% è quella dei giovani che scelgono di studiare in remoto attraverso le opportunità offerte dalla rete.

  • Almeno il 10% degli studenti sardi sceglie di provare ad inviare curriculum sperando di riuscire ad ottimizzare subito il tempo passato tra i banchi con un ingaggio lavorativo.

  • Il 10% dei maturandi di Sardegna sceglie di trascorrere un anno sabbatico tra l’Isola ed il mondo, meglio se costantemente in viaggio, per apprendere almeno una lingua straniera ed arricchire il proprio curriculum.

About Redazione

Controlla anche

Venerdì 22 si terrà la quarta edizione di UniCA&Imprese

Si terrà la quarta edizione di “UniCA&Imprese”, l’evento dedicato all’incontro tra i ricercatori dell’Università di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.