Home / Articoli / Incontri e workshop / Doppio debutto a Cagliari nel Family Festival di Lucidosottile
Unica Radio App

Doppio debutto a Cagliari nel Family Festival di Lucidosottile

Doppio debutto a Cagliari nel Family Festival di Lucidosottile : La comicità delle Umami e la vicenda umana e sportiva di Marco Pantani

Torna a Cagliari per la sua seconda parte il Family Festival di Lucidosottile che propone all’Exart di piazzetta Dettori due debutti nel segno della comicità e dello sport. Venerdì 22 giugno doppia replica, alle 21 e alle 22.30, per il nuovo spettacolo del duo comico Umami dal titolo “L’amore… Eh?!”. In scena Silvia Loche e Consuelo Melis che firmano anche il testo diretto da Le Lucide. Ingresso 10 euro, prenotazioni al numero 339-3782590.

Sabato 23 debutta invece “Pirati. L’inizio e la fine di Marco Pantani”, scritto e diretto da Tiziana Troja e interpretato da Roberto Pusceddu e Michela Sale Musio per la compagnia Opposti Alibi. Inizio alle ore 21 (ingresso 10 euro, prenotazioni al numero 392-8325053 e via sms al 393-0290150).

Al ritorno dal funerale dei genitori, due sorelle discutono dell’eredità. La volontà dei defunti è quella di lasciare tutto il patrimonio a chi, tra le figlie, convolerà a nozze per prima. Il matrimonio annunciato della terza sorella rischia però di lasciare silvia e Consuelo a bocca asciutta. Da questo spunto parte “L’amore… Eh?!”, il nuovo spettacolo scritto e interpretato dal duo Umami, ovvero Silvia Loche e Consuelo Melis, dirette da Le Lucide. Le due complici, si ingegnano per trovare una soluzione immediata ed evitare di vedere la loro fortuna dissolversi in un lampo. Una notizia dell’ultimo momento sembra aver risolto il loro problema, ma è solo l’inizio dei guai. In un susseguirsi di battute, siparietti e gag comiche, le sorelle si rinfacciano a vicenda la loro assoluta incomprensione del maschio moderno, della vita di coppia, del sesso, e divagano sul significato dell’amore, il sentimento più studiato e analizzato da secoli.

Scene, costumi e disegno luci sono di Roberta Occhietti, con le voci registrate di Luca Carta e Azzurra Miniti, le musiche di Azzurra Miniti e il trucco di Francesca Puddu e le foto di Valeria Malavasi. Appuntamento venerdì 22 giugno alle 21 e alle 22.30 all’Exart di piazzetta Dettori.

Ripercorre invece la vicenda umana e sportiva di uno dei ciclisti più amati di sempre lo spettacolo “Pirati. L’inizio e la fine di Marco Pantani”, in scena all’Exart sabato 23 alle 21, scritto e diretto da Tiziana Troja (che si è avvalsa di una prima stesura di Roberto Pusceddu e Lazzaro Cadelano e della collaborazione drammaturgica di Angelo Trofa e Valentina Fadda) e interpretato da Roberto Pusceddu e Michela Sale Musio, “Pirati” narra l’ascesa dell’atleta alla ribalta mondiale del ciclismo, la carriera, il declino e la sua tragica e misteriosa morte, raccontata dalle parole del suo immaginario antagonista, Roby.

Vittima della competizione col campione fin da bambino, Roby cade nella follia e trova il suo rifugio quotidiano nella terapia, coadiuvato dalla sua fedelissima dottoressa Anna. Tra rancori, invidie, aneddoti e allucinazioni, “Pirati” porta in scena un immaginifico scorcio sulla vita e la morte dell’amatissimo ciclista ormai diventato leggenda.

Le scene, i costumi e le musiche sono di Azzurra Miniti, il disegno luci di Roberta Occhietti.

Il Family Festival è sostenuto dalla Fondazione di Sardegna, dall’Assessorato allo Spettacolo della Regione Sardegna, dal Comune di Cagliari e dalla Greatprints di Giorgio Pisu

Listen Unica Radio on Spotify

About Riccardo Fanni

Riccardo Fanni
Laureato in Giurisprudenza, lettore appassionato, sportivo mancato e viaggiatore compulsivo. "Chi viaggia senza incontrare l'altro, non viaggia, si sposta"

Controlla anche

L’Amore…eh?! Un funerale, l’eredità e il sesso con le Lucido

Al Teatro delle Saline l’ironia e la saggezza evocativa di Lucido Sottile e Babbaiolas: tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.