Home / Articoli / Incontri e workshop / La via del Sale. Visita al parco di Molentargius di Quartu Sant’Elena
parco di molentargius

La via del Sale. Visita al parco di Molentargius di Quartu Sant’Elena

Una visita al parco di Molentarigius in un percorso dedicato alla storia del sale

Sandro Mezzolani e Angelo Pili organizzano per venerdì 18 maggio (15,30 alle 19,30) una visita lungo gli argini dello stagno di Molentargius, grazie ai percorsi turistici realizzati e gestiti dal Parco di Molentargius. I temi principali saranno la STORIA DEL SALE e l’ambiente naturale del Parco di Molentargius; vedremo da vicino i fenicotteri nel loro ambiente naturale. La vista al calare della sera verso la Sella del Diavolo sarà indimenticabile.
E’ un itinerario facile a piacevole lungo 5,2 km, lungo percorsi realizzati dal parco regionale e riservati a pedoni e ciclisti.

Sarà l’occasione per vedere da vicino alcuni beni culturali e geologici legati alla salina di Cagliari, ad iniziare dalla bellissima Idrovora del Rollone. La visita si svolgerà solo con condizioni meteo favorevoli.

PROGRAMMA
ore 15,30 Incontro a Quartu S.E., nei pressi del cancello 44 (vedi foto e mappa)
ore 15,45 partenza a piedi
ore 16,40 arrivo all’idrovora del Rollone, breve pausa e poi visita all’area della “spiaggia fossile”
ore 18,00 arrivo e visita all’area dei Sali Scelti (sede del Parco di Molentargius)
ore 19,00 fine visita e partenza di una macchina con gli autisti per recuperare le auto ferme a Quartu S.E.

Inoltre è sempre bene ricordare che gli organizzatori non sono guide gli organizzatori non sono iscritti a nessun registro regionale e che i partecipanti non sono coperti da assicurazione. Raccomandiamo un abbigliamento adeguato al periodo e scarpe con buona suola, meglio se da trekking leggere. IMPORTANTE almeno una bottiglietta d’acqua per partecipante. CONTRIBUTO di partecipazione 5,00 euro solo adulti; minori e turisti sono graditi ospiti.

Il Parco è un’area umida estesa su un territorio di circa 1600 ettari delimitata dall’espansione urbana dei Comuni di Cagliari, Quartu Sant’Elena, Selargius, Quartucciu e dal lungomare del Poetto. Nasce nel 1999 (Legge Regionale n°5 del 26/02/1999) con l’obiettivo di tutelare e valorizzare un sito di interesse internazionale, già inserito dal 1977 nella Convenzione Ramsar per la sua rilevanza com luogo di sosta, svernamento e nidificazione di numerose specie di uccelli acquatici.

FRU18 - Festival delle Radio Universitarie

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *