Home / Articoli / Interviste / Intervista alle Lucidosottile – Family Festival 2018
Unica Radio App
Family Festival
LucidoSottile - Family Festival

Intervista alle Lucidosottile – Family Festival 2018

Donne centrate: a Cagliari dal 26 maggio al 3 giugno teatro, incontri, libri e mostre per il Family Festival di Lucidosottile

Spettacoli, incontri, libri e mostre per esplorare il mondo femminile, senza rinunciare ad un linguaggio ironico e portando all’attenzione del pubblico sardo alcune tra le più interessanti nuove produzioni teatrali italiane. Appuntamento dal 26 maggio al 3 giugno a Cagliari con la quarta edizione del Family Festival, organizzato dalla compagnia Lucidosottile con la direzione artistica di Tiziana Troja e Michela Sale Musio.

Donne centrate” è il tema della manifestazione che, articolata in tre momenti fino a settembre, avrà come protagoniste in questa prima parte le attrici Xena Zupanic, Elena De Carolis, Gaia Saitta, Laura Formenti e Roberta Lydia De Stefano, e ovviamente le “padrone di casa” Tiziana Troja e Michela Sale Musio che porteranno in scena lo spettacolo “Dissacrantemente Lucide… Lucidissime”. Dal 2003, Michela Sale Musio e Tiziana Troja sono direttrici artistiche della compagnia LucidoSottile. Conosciute come “Le Lucide”, sono attrici, coreografe, cantanti, registe con un’ esperienza ventennale alle spalle.
Anticonformiste, istrioniche e dissacranti, il loro intervento nell’arte è trasversale e non convenzionale, spesso osteggiato dalla politica e dalla censura dei benpensanti e oggetto di discussione per l’opinione pubblica.

Ne abbiamo parlato con le Lucidosottile, Tiziana Troja e Michela Sale Musio.

ASCOLTA L’INTERVISTA

Intervista alle Lucidosottile – Family Festival 2018

 
 
00:00 / 6:02
 
1X
Listen Unica Radio on Spotify

About Lisa Ferreli

Lisa Ferreli
Giornalista, musicista, cantante, presentatrice, studentessa diligente: non sono niente di tutto ciò. Sono affascinata dalla linguistica e dalla comunicazione, più in generale. Essendone innamorata, mi piace giocarci: a volte accento cagliaritano, altre volte no, alcune volte formale, a volte informale, a momenti seria, a momenti irriverente. Più entità racchiuse in un'unica voce, per questo non sono niente di tutto ciò.

Controlla anche

Speradiserabeltemposi… Rosso! Dal 28 al 30 dicembre torna a Cagliari

Lo spettacolo con Tiziana Troja e Michela Sale Musio sarà in scena all’Auditorium comunale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.