Home / Articoli / Teatro / Festa dei Teatri Uniti del sud Sardegna
Listen Unica Radio on Spotify
teatri uniti

Festa dei Teatri Uniti del sud Sardegna

Appuntamento domenica 15 aprile presso lo Spazio Antas di San Sperate per la festa dei Teatri Uniti del Sud Sardegna. 17,30 – 21,30

Tre storiche realtà del teatro isolano insieme per un progetto comune, con l’obiettivo di crescere ancora e seguire sempre nuovi percorsi. Botti Du Shcoggiu, Teatro del Sottosuolo e Antas Teatro danno vita a Teatri Uniti Sud Sardegna, un nuovo soggetto che consolida i rapporti maturati nel tempo per guardare al futuro con progettualità e energie rinnovate.

Domenica 15 aprile la presentazione del progetto, allo Spazio Antas di San Sperate a partire dalle 17,30, con una grande festa fatta di momenti di convivialità e spettacolo a cura delle tre associazioni.

Botti du Schcoggiu, compagnia teatrale nata a Carloforte nel 1994, Teatro del Sottosuolo, nato a Carbonia nel 1995 e Antas Teatro, compagnia nata nel 1998 a San Sperate, sono progetti culturali accomunati dall’intento di divulgare la cultura teatrale nelle sue differenti espressioni e potenzialità. Questi gruppi hanno deciso di far convergere i propri percorsi sviluppando un’attività artistica comune nei diversi ambiti della produzione teatrale, dal teatro contemporaneo a quello di narrazione, dal teatro in lingua sarda alle sperimentazioni musicali, dal teatro per ragazzi al teatro di strada, con un attenzione particolare alle proprie comunità di riferimento e, più in generale, alla vocazione sociale che il teatro da sempre possiede.

Questo progetto trova senso giuridico anche nella costituzione di un’ATS (Associazione Temporanea di Scopo), e vuole essere un’opportunità di rafforzamento del lavoro delle compagnie sul piano artistico, su quello tecnico-economico e su quello organizzativo-distributivo. Uno degli obiettivi, infatti, è quello di innescare un circolo virtuoso che permetta di ridurre i costi gestionali, migliorare in efficienza, condividere professionalità, favorire la circuitazione e la distribuzione delle produzioni nei territori di riferimento dei partner.

La collaborazione riguarderà nuove produzioni e progetti storici delle tre compagnie (“Girobuskers”, “Primavera al Borgo” e “Cuncambias”), in un 2018 in cui Antas Teatro festeggia il proprio ventennale, mentre Botti du Shcoggiu e Teatro Del Sottosuolo si avviano verso i venticinque anni di attività continuativa. A dimostrazione della capacità di resistenza e di farsi presidio culturale in territori per molti versi depauperati, come quelli del Sud Sardegna.

La Festa – Tra una tazza di tè e uno spettacolo per ragazzi, tra un bicchiere di vino e l’anteprima di una nuova produzione, la festa del Tuss accompagnerà il pubblico dal pomeriggio di domenica, con inizio alle 17,30, sino a sera. Offrendo a tutti l’opportunità di ascoltare e vivere le storie, le musiche, gli spettacoli e le trovate messe insieme dalle tre compagnie per inaugurare questa nuova avventura collettiva.

Botti du Shcoggiu – Nasce, vive e lavora a Carloforte dal 1994. Da sempre si occupa principalmente di teatri nei suoi vari aspetti di ricerca, produzione, formazione, pedagogia e formazione. Dal teatro nascono le iniziative con le quali i Botti dal 97’ a tutt’oggi, portano nell’isola spettacoli dal vivo nazionali ed internazionali con particolare attenzione al teatro di narrazione, al teatro di figura, al teatro di strada ed al noveau cirque che ne è l’evoluzione teatrale. La musica, la danza, la poesia, e l’attenzione per il documentario d’autore e d’impegno civile sono anche questi sempre presenti nel percorso culturale ed artistico che conta ormai 25 anni di esperienza.

Teatro del Sottosuolo – Nata e ha sede a Carbonia dal 1995. La sua attività è stata dedicata prevalentemente al territorio di appartenenza, per il quale a tutt’oggi la compagnia rappresenta un importante punto di riferimento del settore. TDSè da sempre impegnato alla valorizzazione dell’arte teatrale attraverso una continua ricerca di nuove forme di espressione.Dal 2014, dopo una lunga stagione di costante crescita sotto la guida di Sabrina Barlini, la direzione della compagnia è passa a Vincenzo De Rosa, Chiara Giuliani e Salvatore Cantalupo che danno un nuovo impulso sul solco dei Maestri del teatro d’avanguardia e del teatro di tradizione, per una contaminazione con nuovi e più moderni stili del teatro di strada, teatro urbano e del nuovo.

Antas Teatro – Nasce nel 1998 a San Sperate per volere di un gruppo di attori, scrittori e operatori culturali di consolidata esperienza. La compagnia propone un teatro che riconosce nell’importanza del raccontare la società isolana contemporanea una delle proprie chiavi di volta. Quello di Antas è un progetto legato all’esperienza di studio teatrale che rispetta l’equilibrio tra ricerca e tradizione, e che si è confrontato con il teatro per ragazzi, il teatro di narrazione e altri linguaggi (da quelli musicali alle arti visive). Antas Teatro percorre inoltre il cammino dell’educazione teatrale attraverso laboratori teatrali, di costruzione delle maschere, di manipolazione creativa, lavorando nelle scuole, nelle biblioteche e nelle piazze dei paesi.

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.