Contus e Istoria

Una passeggiata nel centro storico di Quartu

Sabato 25 Novembre alle ore 15:30 appuntamento in piazza Santa Maria di Cepola, per il tour che nasce con lo scopo di raccontarne gli avvenimenti visti da una prospettiva non solo storica, il percorso sarà anche frutto dei racconti della memoria, delle leggende popolari e le imprese di alcuni personaggi che hanno animato, a cavallo del XIX e XX secolo, la vita dell’allora cittadina conosciuta come Quarto. Gli sfondi principali su cui si articola il tour sono alcune piazze del centro storico: Piazza Santa Maria, con la sua amatissima e omonima chiesa; piazza Sant’Efisio, con la sua chiesa collocata tra le due principali vie del centro storico; i giardini pubblici e piazza Sant’Elena con la basilica, vero simbolo di Quartu e del centro città. Un tour per tutti, adulti e bambini.

Per info e prenotazioni: cellulare: 3661247245 Michele; e-mail: info.quartourismo@gmail.com; Pagina Facebook https://www.facebook.com/quartourismo/

 

Nella sezione Podcast
Land of innovation

Articoli

Attive le iscrizioni al workshop del festival “Passaggi d’...
L'iscrizione è gratuita e il festival offrirà l’...
Concorso cinematografico destinato esclusivamente alle...
Il progetto cinematografico ispirato al racconto di Jean...
Un emozionante viaggio a ritroso nel tempo e nella cultura...
SPAZIOincontrARTI promuove quattro giornate dedicate alla...
Dal 24 novembre al 3 dicembre 2017 la IV edizione del...
Corso di formazione a Sardara il 23 e 24 novembre
Progetto d’arte pubblica contro il femminicidio e la...
L'evento dedicato al benessere, al buon vivere e ai...
Rappresentazione organizzata dall' Associazione...
Dal 22 al 26 novembre al Kampala International Theatre...

Partners

Raduni

Associazione degli operatori radiofonici italiani nata nel 2006

 

Streema

Aggregatore online gratuito di radio

Ersu

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Cagliari nato nel 1990.
 

Ultimi articoli

Attive le iscrizioni al workshop del festival “Passaggi d’Autore: intrecci mediterranei”
L'iscrizione è gratuita e il festival offrirà l’alloggio ai partecipanti.